Giovedì 09/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:01
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Verso le elezioni: Donna Assunta Almirante in città per appoggiare la candidatura di Bruschini
A sostenere la candidatura di Sergio Bruschini è arrivata a Narni anche Donna Assunta Almirante, la vedova del leader politico, padre della Destra Italiana, Giorgio Almirante. Sempre accanto al segretario provinciale de La Destra, Daniela Cirillo, Donna Assunta ha incontrato i cittadini in due momenti distinti; ha presentato il suo libro "La mia vita con Giorgio", rispondendo anche alle numerose domande della platea, che l'ha incalzata chiedendole cosa pensasse di Fini. E su questo argomento le risposte pungenti della vedova di Almirante non si sono fatte attendere. Poi ha aggiunto che "Se Giorgio fosse stato quì oggi, sarebbe stato ne La Destra, ovvero l'unica formazione politica dell'intero panorama che risponde ancora ai valori ed agli ideali che hanno contraddistinto la vita di mio marito, e che solo Francesco Storace sta portando avanti". Donna Assunta ha ricordato che, per lunghi anni ha avuto interessi in Umbria, dove possedeva vaste coltivazioni di tabacco e che, insieme a suo marito ha visitato spesso Narni, una città che l'ha sempre affascinata. Il secondo momento d'incontro, al Teatro Comunale, ha visto la proiezione del film-documentario "Almirante L'Arcitaliano" al termine del quale, la signora Almirante ha "benedetto" la lista de La Destra e del candidato Sindaco Sergio Bruschini. Poi è scesa lungo le vie del centro storico, fermandosi a parlare con la gente in mezzo al mercatino medioevale di via Garibaldi. Donna Assunta ha poi raggiunto la frazione di Taizzano, dove si è trattenuta a cena con i candidati, lanciando di continuo pungenti stoccate all'indirizzo di Fini, Alemanno e Bersani ed al governo Monti.
29/4/2012 ore 16:11
Torna su