Lunedì 26/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 06:14
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Terni: un successo la cronoscalata di Cesi organizzata dal Moto club Liberati in occasione del "Giramotoscooter d'Italia"
Attraverso il Parco Nazionale d'Abruzzo fino al Gran Sasso e a Campo Imperatore in una splendida giornata di sole; al lago di Campotosto; sulle montagne al confine tra Umbria e Lazio, vicino all'Oasi naturalistica di Alviano ed al lago di Corbara. Tanti piccoli centri, ricchi di storia, attraversati. La rievocazione di una classica tra le cronoscalate motociclistiche, la Cesi Scalo-Cesi.
Sono solo alcuni dei "gioielli" che il Motoclub Liberati di Terni ha messo a disposizione dei partecipanti al Giramotoscooter d'Italia, svoltosi lo scorso week end. Ne è mancato uno di "gioiello" tra quelli in programma: l'attraversamento dell'altopiano di Castelluccio di Norcia, uno dei punti più belli dell'Appennino umbro-marchigiano. La direzione del Parco dei Sibillini non ha concesso l'autorizzazione al passaggio delle moto e degli scooter.
In tutto una sessantina i partecipanti, alcuni dei quali provenienti dall'estero (Olanda, Svizzera, Stati Uniti) che hanno percorso circa settecento chilometri in tre giorni, con le tappe Terni-Visso-L'Aquila; L'Aquila-Cascia-Terni; Terni-Corchiano-Collescipoli.
Poi la gara, una gara sui generis se si pensa che il primo in classifica generale si è fermato per aiutare il secondo a cambiare una gomma bucata, perdendo così il primato.
Queste comunque le classifiche finali del terzo Giramotoscooter d'Italia.
Categoria Scooter: 1) Marco Tomassini (Vespa Club Lu Centru de lu munnu-Foligno-Piaggio); 2) Uldiano Acquafresca (Vespa Club San Vincenzo-Piaggio); 3) Claudio Ricci (Motoclub Liberati Terni-Yamaha).
Categoria Moto d'epoca:1) Roberto Celestini (Automotoclub Viterbo-Aermacchi); 2) Massimo D'Alessio (Motoclub Liberati Terni-Morini); 3) Carlo Meraldi (Motoclub Corvetto-Honda).
Categoria Moto Moderne: 1) Lino Marino (Moto Club San Vincenzo-Bmw); 2) Attilio Eirale (MC Spidy-Benelli); 3) Carlo Eirale (Motoclub Liberati Terni-Benelli).
5/7/2004 ore 16:18
Torna su