Venerdì 03/04/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 20:04
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Taizzano senza luce da alcuni giorni: lampioni spenti sulla strada per Treie e nel nuovo parcheggio al centro del paese
Periferia al buio. A Taizzano da alcuni giorni non funziona una parte dell’illuminazione elettrica. I lampioni che dovrebbero far luce lungo la provinciale Tiberina, quella che unisce la statale all’abitato di Treie, sono spenti e questo, secondo Forza Italia, potrebbe causare incidenti o furti. “La strada è al buio proprio all’altezza dell’incrocio per Treie-afferma Forza Italia in una nota firmata dai consiglieri comunali Favilli, Bruschini e Pileri e dal consigliere provinciale Petrineschi-un punto molto delicato per la circolazione ma anche per la presenza di numerose abitazioni che in mancanza di una adeguata illuminazione sono maggiormente esposte al rischio dei furti che in quella zona hanno toccato ultimamente picchi preoccupanti.” Bruschini e Pileri sulla questione dei lampioni spenti ci hanno preparato una interpellanza a risposta scritta inviata al Sindaco Bigaroni. “Il problema della luce a Taizzano non riguarda solo il tratto della Tiberina-ha sottolineato Bruschini-ma anche i lampioni installati nel nuovo parcheggio da poco realizzato al centro della frazione. Qui, addirittura, il nuovo impianto quando cala la notte è al buio più totale e le lampadine non hanno mai funzionato. Quello che si chiede alla giunta è di provvedere quanto prima e verificare l’eventuale guasto che interessa la linea elettrica sulla strada provinciale e di dare corrente ai lampioni del nuovo parcheggio.” Nella nota a firma congiunta i consiglieri di Forza Italia sostengono ancora che “A Taizzano è necessario non solo ripristinare l’illuminazione esistente, ma riqualificare l’intero sistema, procedendo ad un potenziamento dei punti luce nel centro frazionale come nella periferia”. I problemi della pubblica illuminazione non interessano solo la periferia. In Via dell’Asilo, quindi in pieno centro storico narnese, ci sono alcuni lampioni che sono accesi giorno e notte da almeno tre mesi. Denunciammo questo spreco già dallo scorso mese di marzo ma nessuno ha provveduto a riparare il guasto che, pare, riguardi le cellule fotoelettriche che gestiscono l’accensione e lo spegnimento. Dal comune fanno sapere che è un problema dell’Enel e che loro non possono farci nulla. Intanto, però, lo spreco va avanti.
27/5/2003 ore 2:30
Torna su