Venerdì 20/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:17
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Strade maledette: ancora un incidente sulla Flaminia nei pressi del pub, coinvolte due auto. Una donna è ricoverata all'ospedale di Narni
Nuovo incidente stradale sulle strade narnesi. E’ accaduto intonro alle 14,30 sulla statale Flaminia, all’altezza dell’incrocio con la stradina che porta ad un Hotel e verso le altre aziende della zona, tra le quali un mobilificio ed un pub. Una “Honda Civic”, proveniente da Terni e condotta da una donna di 47 anni residente nel capoluogo, stava svoltando a sinistra proprio all’interno della strada bianca, quando è stata centrata da una “Peugeot 206” che proprio in quel momento la stava superando. Un urto violentissimo, che ha sbalzato la Honda ad una decina di metri di distanza dal punto dell’impatto facendola “capottare” e rimanere poi "adagiata" su una fiancata sulla corsia di sinistra della carreggiata, tra l'asfalto e la cunetta. La Peugeot finiva invece la sua corsa nel fossato che costeggia la strada, sempre sul lato sinistro. A dare l’allarme gli operai di una vicina tipografia che avvertivano il 118 ed i carabinieri. Immediati i soccorsi, con una autoambulanza che trasportava la donna all’ospedale di Narni, mentre per il conducente della “206”, un ragazzo anch’egli residente a Terni, non era necessario il ricovero, in quanto era uscito illeso dall'abitacolo della sua autovettura. Sul posto arrivavano anche due mezzi dei vigili del fuoco che si sono occupati della rimozione delle due autovetture e del ripristino della strada. I rilievi sono stati effettuati da una pattuglia dei carabinieri appartenente al nucleo radiomobile di Amelia. Il traffico sulla Flamina è stato dapprima interrotto e poi fatto riprendere. Nel giro di pochi giorni è questo il terzo incidente che si verifica sulle strade narnesi. Un dato che deve far riflettere ed invitare tutti ad una maggiore prudenza e ad una maggiore attenzione, poichè spesso è proprio la scarsa attenzione con cui gli automobilisti si accingono a guidare a determinare gli incidenti gravi.
29/5/2003 ore 15:44
Torna su