Giovedì 09/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:07
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Stifone: Un uomo si tuffa nel Nera per fare un bagno ma rischia di annegare. Viene salvato dai vigili del fuoco
Un uomo di 50 anni residente a Terni ha rischiato di annegare nella acque del Nera nei pressi di Stifone. Intorno alle 15.30 di oggi (mercoledi 9 giugno) il cinquant’enne si è gettato in acqua con la speranza di trovare un po’ di refrigerio a questa inaspettata ma violenta canicola estiva. D’un tratto però il livello dell’acqua è cominciato a salire e l’uomo non è riuscito a riavvicinarsi alla parte della riva da dove era sceso per l’improvvisato bagno. L’acqua saliva e lui continuava ad allontanarsi fino ad arrivare dalla parte opposta della “vasca”. Notevoli le difficoltà nel nuotare e difficile, data comunque l’altezza non indifferente, che chi si trovava con lui potesse prestargli soccorso. E anzi, la fortuna ha comunque voluto che il ternano non fosse solo, altrimenti la vicenda avrebbe rischiato di concludersi in un altro modo. E comunque, i suoi compagni decidevano di avvertire i vigili del fuoco che intervenivano, intorno alle 16, con una squadra da Terni composta da 8 uomini portando con loro anche due gommoni. Con i quali scendevano in acqua, arrivando fino alla parte opposta della riva dove riuscivano a portare in salvo l’uomo che avrebbe altrimenti rischiato di annegare anche perché sembra che, forse a causa dello spavento o della grossa quantità di acqua sprigionata dalla diga, in quel momento accusasse delle notevoli difficoltà a nuotare.
9/6/2004 ore 20:15
Torna su