Lunedì 19/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:40
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni:Via Gattamelata nel caos, nessuno rispetta il divieto di transito e con il semaforo si creano continui ingorghi
Via Gattamelata nel caos e tutto per colpa del semaforo che è stato installato per consentire ai residenti di arrivare con le automobili sino ai loro garage ed al piccolo parcheggio situato nella piazzetta delle ex carceri. I lavori rifacimento del manto stradale, della rete idrica e di quella fognaria e che stanno interessando via Franceschi Ferrucci, hanno costretto l’assessorato ai lavori pubblici ad istituire il doppio senso di circolazione in via Gattamelata, nel tratto che va dal monastero delle suore di Sant’Anna sino all’imbocco di via dell’Asilo. Due i semafori installati in questi punti e che hanno il compito di regolare il traffico nei due sensi; il sistema funzionerebbe alla perfezione se a salire e scendere quel breve tratto di strada fossero solo le auto dei pochi residenti che hanno il garage, ma si creano invece degli ingorghi infernali perché la strada è attraversata da tutti dal momento che nessuno rispetta i segnali che al bivio del monastero e più in basso, all’inizio della strada di Porta della Fiera, vietano il transito ai non residenti. Accade così che chi viene da Narni Scalo sale per la scorciatoia e si ritrova imbottigliato dentro al pezzo di strada regolato dall’impianto semaforico; per non parlare di quelli che, infischiandosene del disagio che arrecano, parcheggiano la loro macchina persino davanti al semaforo, come documentato dalla foto. In comune è opportuno che prendano in considerazione l’idea di spedire un vigile oppure un “canarino” a controllare la zona altrimenti prima o poi gli ingorghi, aggravati anche dalla presenza dei camion che entrano ed escono dal cantiere dei lavori, provocheranno l’esasperazione della gente che abita in quella via e che è costretta a sopportare i fumi di scarico e le strombazzate dei clacson degli automobilisti più maleducati.
3/6/2004 ore 16:22
Torna su