Giovedì 05/12/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 17:47
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Sotterranea: guide e visitatori in "rosso" per protestare contro la violenza sulle donne
Una guida rossa, per protestare contro la violenza sulle donne. L’idea è venuta ai volontari dell’associazione Narni Sotterranea che “coloreranno” di rosso gli itinerari della città nascosta. “Per tutto il mese di agosto – spiegano dall’associazione -, tutte le nostre guide indosseranno degli abiti di colore rosso, colore scelto nel mondo quale simbolo di protesta contro la violenza sulle donne. Chiederemo anche ai visitatori di partecipare, indossando a loro volta un oggetto che richiami alla protesta”. L'evento avrà luogo presso i locali di Narni Sotterranea ed acquisterà la forma di un flash-mob durante ogni visita guidata. “Questa nostra campagna – spiega Aroti Meloni, responsabile delle pubbliche relazioni dell’associazione – ci porterà dritti all'evento del 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Il nostro vuole essere un piccolo ma significativo contributo: ogni anno sono migliaia i turisti che vengono a visitare i sotterranei narnesi, quindi ci è sembrato giusto impegnarci in questa causa e fare in modo di sensibilizzare quanto più possibile l’opinione pubblica sun un tema di così grave e scottante attualità. In Italia – conclude Aroti Meloni - ogni tre giorni una donna viene uccisa dal marito, dal fidanzato o dall'amante rifiutato. I numeri ci ricordano che nel 2012 sono morte a causa della violenza maschile 124 donne. E quest’anno sono già 68 le donne uccise”.
28/7/2013 ore 5:46
Torna su