Martedì 17/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:31
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: si commemorano i Defunti, ma al cimitero cittadino ci sono barriere insuperabili per i disabili e tante altre cose che non funzionano
E' la giornata dedicata alla commemorazione dei defunti, ma non tutti riusciranno a portare un fiore sulle tombe dei loro cari. Nei dodici cimiteri di Narni (quello principale di Narni Scalo e gli undici delle frazioni più piccole) anche quest'anno i disabili saranno impossibilitati a raggiungere i loculi posti in alto ma molto spesso anche le tombe a piano terra, a causa della presenza di barriere architettoniche. E' al cimitero di Narni Scalo che, data la sua grandezza, si manifestano i maggiori disagi per i portatori di handicap. Qualche settimana fa il nostro giornale era tornato sull'argomento, riproponendo un problema tristemente noto, quello del breccino, che impedisce a chi è sulla carrozzella di poter attraversare i vialetti, dei gradini che sui viali stessi rappresentano un ostacolo insormontabile, ma soprattutto del curioso paradosso dei montascala che dopo tante proteste erano stati montati, ma che permettono ai disabili di arrivare solo a metà delle "palazzine" dove sono ospitate, nella parte nuova del cimitero, centinaia di tombe. E' triste dover constatare che nemmeno in un luogo del genere i portatori di handicap vengano trattati come persone "normali", ma è soprattutto triste il fatto che la storia delle barriere architettoniche all'interno del principale cimitero di Narni va avanti da anni. E l'attesa, affinché gli ostacoli vengano rimossi, dovrà durare ancora a lungo perché, stando a quanto confermato dal Comune, fino a quando non verranno completati i lavori di ampliamento del cimitero, per i quali si è ancora alla fase progettuale, le bariere architettoniche non verranno eliminate. A conti fatti bisognerà aspettare il 2009, sempre chè la tabella di marcia stilata dall'amministrazione comunale venga rispettata. Intanto i disabili dovranno continuare a delegare qualcuno di portare un fiore sulle tombe dei loro cari e di dire una preghiera guardando da vicino la foto posta sulla lapide.
Non ci sono solo le barriere architettoniche a creare dei problemi all'interno del cimitero di Narni Scalo. I cittadini si lamentano per una serie di disfunzioni che l'Asit, l'azienda che gestisce i servizi di manutenzione, si era impegnata a risolvere ma che di fatto non ha mai risolto. Tra i tanti problemi ce n'è uno che pare uscito dal miglior "curiosario" e riguarda le fontanelle. Queste hanno una forma che lega tutto sommato bene con l'ambiente, se non fosse che i rubinetti che qualcuno a suo tempo ha deciso di montare, non sono idonei al tipo di fontanella, in quanto la base è di diametro troppo piccolo rispetto al foro presente sul blocco metallico che forma la fontanella stessa. Così, per risolvere in modo posticcio la situazione, qualche dipendente dell'Asit ha pensato bene di mettere delle "zeppe" di legno che, nelle intenzioni dovrebbero impedire al rubinetto di "cadere" all'interno del pilone. Cosa che accade puntualmente, perché i pezzi di legno non reggono troppo a lungo.


2/11/2007 ore 4:10
Torna su