Martedì 21/05/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:51
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: sdegno e rabbia fra i cittadini per gli atti vandalici compiuti da ignoti all'interno della chiesa di San Girolamo
Ha creato sdegno tra i cittadini narnesi, la notizia degli atti vandalici compiuti da ignoti all'interno della chiesa di San Girolamo. Grande è stato il dolore provato da don Diego Ceglie, il parroco, quando doemnica mattina, entrando in chiesa ha visto tutto messo a soqquadro. Al sacerdote non è rimasto da fare altro che annullare la messa e fare la conta dei danni. Gli autori di questo grave gesto potrebbero avere agito in una delle notti precedenti a domenica. Questi potrebbero essere entrati dal cancello laterale del castello dove si trova l’ex foresteria e non avendo trovato nessun bene o oggetto sacro da rubare, hanno sfogato la loro rabbia su tutto quello che hanno incontrato. Nella casa dell’ex custode hanno divelto mobili, rotto televisori e causato una serie di danni. Poi sono riusciti ad entrare nella Chiesa dove hanno strappato i fili dell’impianto audio, gettato in terra libri sacri, danneggiato tutto quello che hanno trovato e poi, nella sagrestia, si sono bevuti persino il vino usato dal parroco per l’Eucarestia. Non c’erano le ostie nel tabernacolo, altrimenti si sarebbero mangiati anche quelle, ma hanno rubato la chiave dello stesso oggetto sacro. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Narni che hanno effettuato i rilievi del caso.
(Nella foto la statua del Cristo divelta dai vandali)
6/5/2019 ore 19:25
Torna su