Lunedì 26/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:00
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: sabato 1 marzo alla scuola "S. Pertini" incontro con Pietro Sacchelli promotore della "didattica mentalista"
Le scuole del territorio amerino-narnese , sabato 1 marzo alle 9.30, incontrano presso il teatro della scuola Primaria di Narni Scalo, Pietro Sacchelli, primo sperimentatore in Italia della didattica mentalista”. Nel mese di settembre il Miur ha diramato un documento nel quale si dettavano le disposizioni per una campagna di sensibilizzazione e di lettura approfondita del testo programmatico per il primo ciclo di istruzione noto come "Le Indicazioni Nazionali". In ottemperanza a quelle disposizioni gli uffici scolastici regionali hanno sollecitato le scuole a costituirsi in reti e a formalizzare progetti di formazione per i docenti che avessero per scopo la trasformazione dei contenuti e dei principi del testo in attività d’aula con le caratteristiche dell’innovazione e della lotta all’insuccesso formativo. Muovendosi in questa direzione istituti comprensivi, scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio amerino-narnese stanno attuando la prima fase di una ricerca-azione intorno al metodo della gestione mentale elaborato dal pedagogista francese Antoine De la Garanderie e sperimentato in Italia da Pietro Sacchelli, docente e ricercatore, in alcune scuole dell’alta Toscana. In questa fase incentrata sullo studio dei testi base, i 45 docenti impegnati nel progetto, nel teatro della Scuola Primaria di Narni Scalo, domattina, incontrano Pietro Sacchelli per il quale hanno pronti quesiti sostanziali per il proseguimento della ricerca. Occorre comprendere bene i contenuti del metodo per capirne fino in fondo la possibile efficacia per il successo formativo del maggior numero possibile di alunni; sarà poi compito professionale dei docenti stessi trasformare i principi innovatori in attività d’aula.
28/2/2014 ore 16:23
Torna su