Lunedė 25/03/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 13:51
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: parco pubblico ancora chiuso, dal comune previsti controlli su tutti gli alberi di alto fusto
La situazione al Parco dei Pini di Narni Scalo si sta facendo seria. Il fatto che nel giro di un giorno si siano schiantati improvvisamente a terra ben quattro pini, alti una decina di metri, deve far riflettere. In comune sono consapevoli della gravitā della situazione ed il sindaco, in primis, ha detto chiaramente che vuole capire con esattezza cosa si deve fare per mettere in sicurezza il parco. "Intanto - ha spiegato il primo cittadino -, aspettiamo che il vento cessi del tutto. Poi dovremo verificare la stabilitā dei pini che ancora si trovano all'interno del parco di Narni Scalo. Se i tecnici lo riterranno necessario, ai fini della sicurezza ed incolumitā delle tantissime persone che frequentano questi luoghi, non esiteremo ad abbattere altre piante". Il sindaco era giā stato categorico nei giorni scorsi per rispondere, in qualche modo, a quelli che si erano lamentati su social per il taglio dei numerosi pini al parco. "Abbiamo rischiato - disse De Rebotti -, al parco di Narni, come d'altronde in altre parti del territorio comunale, di veder cadere rovinosamente gli alberi, con il rischio di causare danni a persone e cose. Quando c’č la pericolositā bisogna intervenire, senza 'se' e senza 'ma'".
IL PARCO E' ANCORA CHIUSO AL PUBBLICO
Intanto il parco dei pini resta chiuso. I tre varchi "ufficiali" di accesso (piazza Rossellini, via dei Garofani e via della Vignola), sono stati "chiusi" con del nastro bianco e rosso e sono anche stati apposti dei cartelli dove c'č scritto che č vietato addentrarsi nei giardini. Ciononostante nella giornata di domenica si sono viste delle persone a spasso con il proprio cane dentro al parco. A rimetterci sono anche i bambini, con le loro mamme ed i loro nonni, che non possono entrare nel parco. Nella giornata di lunedi 25 febbraio potrebbero essere prese delle decisioni riguardanti la riapertura, magari parziale, del parco.
25/2/2019 ore 3:23
Torna su