Giovedì 02/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:57
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: mercoledi 17 febbraio faccia a faccia tra sindaco e cittadini per parlare di traffico e inquinamento
L'argomento è di quelli che definire "scottanti" è dire poco. Si parla del traffico che c'è a Narni Scalo e dell'inquinamento, gran parte del quale provocato proprio dagli automezzi in circolazione. Per discutere di tutto questo l'associazione culturale Tutti per Narni ha organizzato un incontro-dibattito che si svolgerà mercoledi 17 febbraio, alle 21, presso la sala Minerva, nell'omonima via. Il titolo è: "Il traffico a Narni Scalo, dalle modifiche all'inquinamento". Sono invitati a partecipare tutti i cittadini e si preannuncia un incontro da "tutto esaurito", perchè sul tema traffico e inquinamento, sono in tanti che hanno voglia di dire la loro. Ma la cosa importante è che all'incontro è stato invitato il sindaco di Narni, il quale ha dato la sua disponibilità. Sarà presente, in qualità di "padrone di casa", il leader dell'opposizione Gianni Daniele nella doppia veste di presidente di Tpn e capogruppo della stessa forza politica in consiglio comunale. "Qualche giorno prima di rendere esecutive le modifiche del traffico di Narni Scalo - ricorda Daniele -, noi di Tpn spiegammo la nostra contrarietà al progetto con un breve documento in cui segnalavamo le criticità dell'operazione. Criticammo la mancanza di uno studio preliminare e segnalammo quelli che secondo noi sarebbero stati i disagi che sarebbero sorti in via della Libertà. Oltre a questo sottolineammo la demagogia riguardante la progettazione di una improbabile pista ciclabile, ed avevamo persino previsto un'impennata dell’inquinamento. Nei giorni scorsi siamo intervenuti proprio riguardo alla forte presenza nella zona di Narni Scalo delle polveri sottili, pm10, pm2,5, denunciando l’inerzia della amministrazione riguardo all’argomento. L’assessore Morelli ci ha risposto che la problematica si sarebbe risolta con la realizzazione della pista ciclabile. Il fatto che leno stre previsioni e le nostre richieste non siano state ascoltate dal comune, danno il senso di improvvisazione e di dilettantismo allo sbaraglio da parte degli amministratori comunali narnesi. L'incontro del 17 febbraio ci permetterà, speriamo, di poterci confrontare con il sindaco rispetto alle decisioni prese sul versante della viabilità di Narni Scalo".
(Nella foto automobili incolonnate in via della Libertà)
12/2/2016 ore 2:20
Torna su