Lunedì 17/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:50
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: incidente tra due auto lungo la Marattana
La velocità sostenuta ed un sorpasso azzardato sembrano essere le cause che ieri mattina, intorno alle 8,30, hanno determinato un grave incidente lungo la strada Marattana. A seguito del violento impatto c’è un ragazzo di 18 anni che si trova ora ricoverato con riserva di prognosi presso il reparto di rianimazione del “Santa Maria” di Terni. L’incidente, l’ennesimo lungo la Marattana, è avvenuto in località Pescecotto, a pochi metri dai cancelli di ingresso della ditta che produce calcestruzzi. A scontrarsi tra loro due utilitarie: una Citroen Ax con a bordo una ragazza di 19 anni residente nella zona di Moricone di Narni ed un ragazzo di 18 anni di Calvi dell’Umbria ed una Fiat Panda guidata da una giovane donna di Terni. Entrambe la auto viaggiavano in direzione del capoluogo: la Panda precedeva di alcune decine di metri la Citroen con a bordo i due ragazzi, tra le due autovetture, stando alle prime ricostruzioni, viaggiava un autocarro. Ad un certo punto la ragazza narnese, che era alla guida della Citroen, stando ad alcune testimonianze, avrebbe iniziato una manovra di sorpasso nei confronti del furgone, nello stesso momento, però, in cui la conducente della Panda aveva deciso di svoltare a sinistra in direzione della strada che conduce ad un noto hotel della zona. L’impatto tra i due mezzi è stato inevitabile e violentissimo, tanto che la Panda si è girata su se stessa rimanendo al centro della carreggiata e dando successivamente l’impressione ai soccorritori che viaggiasse in direzione di Narni Scalo, mentre la Citroen ha continuato la sua corsa priva di controllo, fino a schiantarsi addosso ad un muretto e capovolgendosi. Immediati i scorsi chiamati dagli automobilisti di passaggio. Sul posto arrivavano le ambulanze del 118 ed i vigili del fuoco di Terni. Il personale medico ha dovuto attendere che i vigili aprissero con il divaricatore le lamiere della Citroen per estrarre il corpo del giovane calvese il quale, nonostante lo schianto era ancora lucido ed indossava le cinture di sicurezza, si lamentava per dei forti dolori alla schiena ed al capo. Le sue condizioni apparivano gravi e una volta giunto al pronto soccorso del “Santa Maria” veniva disposto un suo ricovero al reparto di rianimazione. Se la sono cavata con delle ferite lievi, invece, le due donne le quali erano riuscite a scendere da sole dalle auto coinvolte nell’incidente. Entrambe sono state condotte in ospedale per essere medicate e sottoposte a radiografie. Il traffico lungo la Marattana è rimasto bloccato fino alle 9, mentre dalle 9 alle 11 si è svolto a senso unico alternato.
















19/1/2005 ore 6:28
Torna su