Lunedì 21/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:15
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: divieti non rispettati dagli automobilisti all'imbocco di via della Doga e nei pressi del Santuario
I divieti ci sono ma a rispettarli sono in pochi. Per non dire pochissimi. Parliamo dei due incroci che da via Tuderte immettono, uno su via della Doga e l’altro su via Madonna del Piano. Ebbene in questi incroci sono rimasti in vigore, dopo le ultime modifiche apportate alla viabilità dall’amministrazione comunale, dei divieti. Vhe in pochi sembtano rispettare. Nel caso del bivio tra via Tuderte e via della Doga, ad esempio, è vietato attraversare l’incrocio, e quindi immettersi in via della Doga, a quegli automobilisti che viaggiano in direzione di Narni. Questi, secondo la segnaletica, hanno l’obbligo di proseguire fino alla rotonda e di tornare indietro per poter entrare in via della Doga, semplicemente svoltando a destra. Una manovra che, come detto all’inizio, non fa quasi nessuno. Stesso discorso al bivio per Amelia. Più segnatamente all'altezza dell'incrocio con la strada, peraltro molto stretta, che porta al Santuario. Qui i segnali sono chiari: c’è un bel disco rosso con barra orizzontale bianca che indica il divieto di accesso per chiunque intenda raggiungere il santuario della Madonna del Ponte da questo punto. Un divieto pressoché inutile, perché in tanti lo ignorano. E’ opportuno ricordare che in entrambi i casi, mentre abbiamo verificato decine di infrazioni (d’altronde basta appostarsi nei pressi dei due incroci per rendersene conto) che vengono compiute, non ci è mai capitato di vedere pattuglie della polizia municipale fare dei controlli ad hoc e sanzionare chi non rispetta la segnaletica. Insomma, e sono molti cittadini a suggerire questa cosa, sarebbe opportuno che i controlli venissero intensificati ed i trasgressori multati.
(Nella foto, l'incrocio con la stradina che porta al santuario della Madonna del Ponte. Il segnale di divieto di accesso c'è e si vede bene, ma in pochi lo rispettano)
27/10/2016 ore 3:45
Torna su