Lunedì 26/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 06:15
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: denunciato un operaio di 25 anni beccato mentre cede 3 grammi di cocaina ad un altro ragazzo incensurato
Ha fatto in tempo a squagliarsela un attimo prima che i carabinieri obbligassero la folta comitiva di ragazzi a salire nelle loro auto civetta. Una mossa astuta, che lo ha salvato dall’arresto previsto dalla evidente flagranza di reato. Il giovane, un operaio di 25 anni, residente a Narni, faceva parte insieme ad una dozzina di persone, del gruppo fermato qualche sera fa dai carabinieri nei pressi del Parco dei Pini di Narni Scalo. Una retata in piena regola, fatta a fronte di controlli riguardanti il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti che anche a Narni mostra delle preoccupanti impennate. I militari, in abiti civili, si erano messi a controllare piazzale Rossellini e le zone adiacenti l’ingresso dei giardini pubblici. Ad un certo punto hanno notato che l’operaio narnese stava consegnando un piccolo involucro ad un altro ragazzo di Narni Scalo, 24 anni, incensurato, anche lui operaio. I carabinieri sono intervenuti bloccando il gruppo, mentre il 25enne riusciva a svignarsela. Nell’involucro c’erano tre grammi di cocaina. Il fuggitivo, che è risultato avere dei precdenti con la giustizia per questioni legate allo spaccio di droga, è stato rintracciato poco più tardi nei pressi della sua abitazione di Narni. Accompagnato in caserma è stato costretto ad ammettere di aver ceduto la droga al suo amico. Quest’ultimo è stato segnalato al prefetto di Terni quale assuntore. Sono risultati invece “puliti” gli altri ragazzi fermati al parco. Nel corso dell’operazione sono stati utilizzati anche dei cani antidroga. I carabinieri fanno sapere che questo tipo di interventi verranno in futuro intensificati.
(Foto di repertorio)
20/5/2010 ore 2:21
Torna su