Mercoledì 23/09/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:36
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
<
Narni Scalo: appartamento allacciato abusivamente da due anni al contatore dell'energia elettrica, denunciata la proprietaria
Furto di energia elettrica. Un reato previsto dal codice penale. Capita motlo più spesso di quanto non si immagini che qualcuno si ingegni, arrivando a realizzare allacci abusivi per avere la corrente gratis in casa. E’ successo a Narni Scalo, dove i carabinieri della locale stazione hanno individuato una casa dove era stato fatto uno di questi allacci abusivi. Addirittura sembra che l'allaccio era stato fatto due anni fa. Le indagini dei militari hanno preso le mosse a seguito della segnalazione da parte dell’Enel di consumi anomali rilevati da parte di qualche singolo utente. Consumi troppo bassi rispetto a quelli medi dei normali nuclei familiari, un fatto questo che ha insospettito l’ente gestore. Così i carabinieri hanno deciso di intervenire effettuando delle verifiche sui contatori di alcune abitazioni di Narni e del comprensorio amerino. Gli accertamenti, effettuati insieme ai tecnici della società erogatrice, hanno permesso di scoprire che a Narni Scalo un’abitazione, sprovvista di contratto, risultava abusivamente allacciata alla linea elettrica da oltre due anni. La proprietaria dell’immobile è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per furto di corrente elettrica.
FURTO DI CORRENTE ANCHE A GIOVE
Un analogo episodio si è verificato a Giove. Anche qui il contatore dell’energia elettrica era stato manomesso ed al suo interno qualcuno aveva installato, dopo aver rotto i sigilli, una scheda elettronica che, alterando le reali misurazioni dei consumi, permetteva di abbattere i costi sulla bolletta di quasi il 90%. L’inquilina e la proprietaria dell’appartamento di Giove, la prima utilizzatrice e la seconda intestataria dell’utenza, sono state entrambe denunciate per furto di corrente. Davanti al giudice le due donne dovranno chiarire chi ha materialmente effettuato la manomissione del contatore, mentre la proprietaria dell’appartamento di Narni Scalo dovrà spiegare chi ha provveduto a realizzare l’allaccio abusivo alla rete elettrica.
23/10/2014 ore 12:25
Torna su