Venerdì 14/08/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:09
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: ancora nessuna spiegazione riguardo agli spari uditi nella notte da molti cittadini
Continua ad essere avvolto nel mistero l’episodio accaduto alcune notti fa nel centro di Narni Scalo, dove decine di persone sono state svegliate da alcuni spari. Ora che la notizia si è diffusa, anche altri cittadini si sono ricordati di quegli scoppi improvvisi, scambiati nel sonno per un rumore non meglio definito. Nella zona compresa tra via Tuderte, piazzale Camerini, viale della Stazione e via Trieste, la mattina successiva all’episodio degli scoppi, erano stati visti numerosi carabinieri che controllavano dappertutto, come se stessero cercando qualcosa; questo ha messo ancora di più in allarme coloro che qualche ora prima avevano udito i colpi di arma da fuoco. Gli investigatori confermano che, più o meno alla stessa ora e nello stesso luogo, c’è stato un tentativo di furto in un negozio; i ladri hanno abbattuto una grata metallica e questo ha fatto scattare l’allarme che ha determinato il tempestivo arrivo dei carabinieri, la cui caserma si trova a pochissima distanza. L’ipotesi che molti fanno, ma che non viene assolutamente confermata dalle forze dell’ordine, è che i malviventi per darsi alla fuga abbiano inscenato la sparatoria, grazie alla quale poter creare confusione e dileguarsi con più facilità nel buio della notte. I colpi sono stati uditi distintamente da tantissime persone ma nessuno, e questo è un elemento che impone delle riflessioni, ha pensato bene di chiamare né i carabinieri, né la polizia. La gente ha avuto paura persino di affacciarsi dalle finestre per vedere cosa stesse accadendo; ma in casi del genere le forze dell’ordine ricordano che è un dovere di ogni cittadino avvisare immediatamente polizia o carabinieri. Le indagini, in ogni caso, continuano per scoprire i balordi che avevano tentato di penetrare all’interno dell’esercizio commerciale per rubare merce e magari qualche spicciolo presente in cassa.
14/6/2009 ore 4:51
Torna su