Sabato 22/02/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:46
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: 35enne ubriaco si schianta di notte con la sua auto contro una Fiesta condotta da una ragazza, sfiorata la tragedia
Uno schianto nella notte. Una botta sorda che ha fatto temere il peggio a quanti hanno udito chiaramente il fragore sinistro delle lamiere. Un incidente stradale, l’ennesimo, successo di notte alle porte di Narni Scalo. Alla fine di via Tuderte, pochi metri prima del bivio per la Marattana. Il bilancio, per fortuna, non è grave: un ferito con 7 giorni di prognosi e auto semidistrutte, ma poteva davvero finire in tragedia. E tutto per colpa di un uomo, ubriaco fradicio, che avrebbe fatto una manovra azzardata quanto terribilmente pericolosa. E’ successo intorno alle 2, nella notte a cavallo tra martedì e mercoledì. Il conducente di una Seat Ibiza, un operaio 35enne residente a Terni, viaggiava lungo via Tuderte, in direzione di Sangemini. Ad un certo punto l’uomo ha svoltato a destra lungo Strada dei Termini, una sorta di vicolo cieco che si ferma a ridosso di alcune case di campagna. L’uomo è poi ripartito e una volta arrivato di nuovo in via Tuderte, anziché fermarsi e fare attenzione che non sopraggiungesse nessun mezzo da entrambe le direzioni, si sarebbe immesso a razzo sulla strada svoltando verso Sangemini e centrando in pieno la Fiesta che proveniva da Narni Scalo. Un urto tremendo che ha semidistrutto le due auto. A bordo della Ford c’era una ragazza di 19 anni, studentessa, che abita a poca distanza dal luogo dell’incidente e che stava facendo ritorno a casa dopo una serata trascorsa in compagnia di amici. Nell’urto la giovane ha riportato solo qualche graffio e delle lievi ammaccature. E’ stata accompagnata da una ambulanza all’ospedale di Narni, dove è stata medicata e poi dimessa. La prognosi è di quelle “leggere”: solo 7 giorni, ma poteva davvero finire peggio. Illeso, invece, il conducente della Seat Ibiza. I carabinieri della stazione di Narni Scalo, giunti sul posto, hanno subito notato le ”strane” condizioni del conducente della Seat, che mostrava chiaramente i segni di una sbornia colossale. Così lo hanno sottoposto all’alcol test dal quale è venuto fuori che il 35enne aveva nel sangue un tasso di alcol pari a 2,34 g/l (il limite è 0,5 g/l). Per lui è scattata la denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza, gli è stata ritirata la patente e sequestrata la macchina. L’incidente ripropone in tutta la sua crudezza il tema riguardante l’incoscienza di molte persone che si mettono alla guida anche se sanno di aver ecceduto con l’assunzione di sostanze alcoliche. A quanto pare nemmeno le recenti stragi hanno fatto breccia nelle menti di certe persone che incuranti del fatto di aver bevuto salgono in macchina, si mettono alal guida mettendo a repentaglio la loro vita e quella degli altri.


2/9/2010 ore 0:25
Torna su