Mercoledì 23/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:50
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: è partito il "Bike Sharing", fino a settembre bici pubbliche al posto delle automobili
E’ partito a Narni Scalo e durerà fino a settembre, il bike sharing. Un’iniziativa voluta fortemente dall’assessorato all’Ambiente che spinge da sempre sulla cosiddetta mobilità alternativa. E l’uso di biciclette al posto delle automobili viene visto come una possibilità concreta di inquinare di meno e permettere ai cittadini di risparmiare. L’uso delle biciclette pubbliche è possibile accedendo al Parco dei Pini e utilizzando i mezzi a due ruote dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19,30. L'iniziativa rientra nel progetto "Arci Bene Comune" per la gestione e valorizzazione del Parco dei Pini nato grazie al patto di collaborazione fra Arci stessa e Comune. “Il servizio African bike sharing - rende noto il Comune -, era già stato sperimentato pochi giorni fa durante l'iniziativa ‘Al di qua del mare’, svoltasi il 24 giugno in occasione della Giornata del Rifugiato. Esso era stato gestito dagli utenti del progetto ‘Emergenza Sbarchi’ di Arci Terni organizzando anche una passeggiata in bicicletta per le vie della città fino all'ingresso del percorso ciclopedonale delle Gole del Nera il cui cantiere sarà chiuso a settembre”. “Grazie al bike sharing e alla collaborazione delle associazioni - dichiara l'assessore all'Ambiente e alla Mobilità Alfonso Morelli - riusciamo a realizzare un servizio che altrimenti, per le dimensioni della nostra comunità, sarebbe stato difficile far avviare. E’ una buona pratica – sottolinea - che sostiene l'importanza del muoversi con mezzi alternativi all'automobile per il bene della propria salute e di quella degli altri. Attraverso il supporto dell’associazionismo otteniamo, poi, un altro importante risultato, quello cioè di coniugare le politiche di integrazione e accoglienza con le tematiche ambientali e della mobilità sostenibile”.
2/7/2016 ore 3:45
Torna su