Lunedì 06/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:29
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: notte folle per due stranieri ospiti di "Villa Renata" a Testaccio, ubriachi rubano un "Doblò" e finiscono in un fosso
Sono entrambi ospiti di "Villa Renata", una dipendenza del Beata Lucia, con sede a Testaccio di Narni i due giovani migranti autori del raid andato in scena la notte scorsa. Secondo la ricostruzione dei carabinieri i due, uno di 29 e l'altro di 30 anni, erano ubriachi fradici, quando hanno dato inizio al loro "show". Per prima cosa avrebbero forzato la porta di un ufficio di Villa Renata dove erano custodite le chiavi di un "Doblò" di proprietà della struttura che assiste i migranti. Poi sono saliti a bordo, dell'autocarro con il quale intendevano evidentemente andarsi a fare un giretto. La loro corsa, però, è durata poco. Poche centinaia di metri e il mezzo è dapprima sbandato, poi è finito in un fosso. Il Doblò si è capovolto ed i due sono rimasti incastrati all'interno. Qualcuno, udito il frastuono, ha chiamato i soccorsi e poco dopo nella zona di Narni la notte è stata squarciata dall'urlo lacerante delle sirene: 118, carabinieri, persino i vigili del fuoco, chiamati per liberare i due stranieri dall'abitacolo del furgone. Per fortuna non si erano fatti niente, ma c'è voluto poco a capire che entrambi avevano alzato il gomito. E pure di parecchio. Sottoposti al controllo dell'etilometro hanno fatto registrare un tasso alcolemico altissimo: circa il 2,50 mg/l, con il limite fissato a 0,50 mg/l. Nei loro confronti è scattata una denuncia per tentato furto, danneggiamento e nei confronti dell'uomo che si era messo alla guida del Doblò anche quella per guida in stato di ebbrezza.
2/8/2016 ore 9:22
Torna su