Lunedì 17/12/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:46
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: l'ex parlamentare Gino Capotosti dice addio a Clemente Mastella e passa nelle file dell'Udc
Nuovo cambio di casacca politica per Gino Capotosti. L’ex parlamentare chiude, infatti, con Clemente Mastella (passato di recente al Pdl) e decide di approdare all'Udc. Si tratta del terzo cambio di partito fatto da Capotosti negli ultimi sei anni. La motivazione data dall'uomo politico narnese riguarda la scelta di "aderire - si legge in un comunicato diffuso dalla segretria provinciale dell'Udc - al progetto che, grazie al contributo di Udc, Circoli Liberali, Rosa Bianca ed altre componenti, porterà alla costituzione dell’Unione di Centro, un nuovo soggetto politico che rappresenterà la casa di tutti quei moderati che intendono contribuire a un diverso modo di far politica, superando le logiche dell’attuale bipartitismo esasperato che sta bloccando lo sviluppo del Paese". "L’impegno di Gino Capotosti – continua la nota stampa - contribuirà a radicare nella nostra realtà i valori ed i progetti di cui siamo portatori. L’Udc è un cantiere aperto a tutti coloro che intendono lavorare per superare l’impasse attuale della politica e sta riscontrando in positivo nuove e continue adesioni". Non è dato sapere se a livello locale l'attività di Capotosti riprenderà o meno. L'ultimo incarico politico-amministrativo dell'ex parlamentare è stato quello di consigliere comunale a Narni. Una presenza sugli scranni del massimo consesso narnese lunga la sua, ma piuttosto tormentata con cambi di partito (dalla Margherita all'Udeur) e punzecchiamenti continui con alcuni suoi "alleati", memorabili quelli con Daniele Latini. Memorabile anche la sua "amicizia" con Fabio Pileri, diventato successivamente suo "nemico" quando Capotosti venne eletto onorevole.
10/12/2009 ore 0:39
Torna su