Venerdì 20/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:20
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: l'Asl conferma l'agibilità per gli uffici dell'anagrafe comunale tra i mugugni dei dipendenti che invece si sentono in pericolo
L'ispezione c'è stata da parte dei funzionari della Asl e nonostante si siano resi conto della difficoltà del lavorare nell'Anagrafe del Comune di Narni, non hanno provveduto a spostare in alcun modo gli operatori. I tecnici si sono lasciati irretire da promesse molto vaghe di spostamenti veloci, di bonifiche ai locali. Insomma qualche appunto al Comune da parte della Asl ma tutto rimarrà scosì com'è, con gli uffici praticamente invivibili per dipendenti e cittadini. Si prenderanno dei provvedimenti per quanto riguarda le infiltrazioni d'acqua, che nei giorni scorsi hanno parzialmente rovinato decine di registri importanti, dove c'è scritta la vita della città nell'ultimo secolo. Se la pioggia, contrariamente alle previsioni non avesse smesso di cadere ora si dovevano riscrivere registri interi. Qualche lavoro verrà fatto al bagno, mentre è stato promesso che tra qualche giorno verranno tolti i "cristi morti", ovvero i puntelli messi per sorreggere il soffitto dai lavori in corso ai piani superiori. La situazione rimarrà comunque precaria per almeno altri sei mesi, sino a quando l'impresa non consegnerà i nuovi locali, a piano terra dove verranno spostati gli uffici delle attività anagrafiche ed elettorali. Ma sino a quel momento per i dipendenti saranno momenti molto difficili. Ci sarà ora da discutere in Consiglio Comunale delle interpellanze che molti gruppi hanno avanzato per protestare della situazione, "ma siccome i tempi tecnici per la discussione delle interpellanze è di due anni - spiegano a Forza Italia - di sicuro si parlerà a lavori finiti. C'è anche da dire che il dichiarare non agibili quei locali è una cosa assolutamente incredibile. Sicuramente quelli della Asl hanno Uffiici migliori e più accoglienti".


15/4/2005 ore 4:43
Torna su