Venerdì 03/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:44
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: l'Aman ripara il guasto sull'impianto idrico di via Mazzini ma scopre una nuova perdita e dovrà cominciare daccapo i lavori
Per un guasto che viene riparato ce n’è subito un altro da sistemare. La rottura di una valvola nella colonna principale che alimenta i quartieri a sud del centro storico è stata riparata nella notte tra martedì e mercoledì dagli operai dell’Aman, i quali scavando hanno però trovato un’altra brutta sorpresa rappresentata da una grossa perdita che dovrà essere individuata attraverso l’apertura di un altro scavo. “I cittadini della parte bassa di via Mazzini si erano lamentati di avere poca pressione nei rubinetti delle loro case – ha spiegato un dipendente dell’Aman –, noi pensavamo che il problema dipendesse dalla rottura di una valvola che avevamo individuato nei pressi di piazza Alberti e che aveva causato degli analoghi disagi a molte famiglie che abitano nella zona, ma quando abbiamo sostituito la valvola ci siamo accorti che c’era qualcosa che non andava, così abbiamo capito che qualche metro più in giù c’era un’altra rottura”. Stando alle spiegazioni dei tecnici dell’Aman il guasto sarebbe ancora più serio di quello che due giorni fa ha costretto l’azienda a lavorare giorno e notte e dunque si profilano nuovi disagi per i cittadini in quanto si dovrà nuovamente interrompere l’erogazione dell’acqua. Per fortuna non sarà necessario chiudere il traffico in via Mazzini in quanto lasciando libero il parcheggio adiacente la torre di san Domenico sarà possibile realizzare una deviazione che potrà consentire agli operai di lavorare ugualmente. Il Sii non ha ancora deciso quando far effettuare i lavori, ma non è escluso che già da oggi gli operai riprendano a perforare il “pavé” di Via Mazzini.
6/4/2006 ore 10:55
Torna su