Lunedì 24/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:53
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: l'Agenzia delle Entrate "torna" in città, aperto uno sportello negli uffici comunali di via del Campanile
L’Agenzia delle Entrate “torna” a Narni. Era il 2007 quando dalla direzione generale, in seguito a un piano di ristrutturazione che prevedeva una drastica riduzione degli uffici periferici, arrivò l'ordine di chiusura dello storico “Ufficio imposte” di via Vittorio Emanuele; decisione che creò un vespaio di polemiche e forti malumori tra i cittadini. Il sindaco Bigaroni promise ai cittadini che prima o poi uno sportello dell’Agenzia delle Entrate sarebbe stato riaperto in città e la promessa è stata mantenuta. L’Ufficio Imposte permetterà il disbrigo di tutta una serie di pratiche per le quali in questi due anni era stato necessario andare per forza presso l’ufficio centrale di via Bramante a Terni. La sede prescelta dal Comune ed approvata dai responsabili dell’Agenzia delle Entrate, è quella di via del Campanile, in dei locali posti al secondo piano “accanto – ha sottolineato il sindaco Bigaroni – ad altri uffici finanziari”. Il primo cittadino ha ricordato “l’importanza per i cittadini di poter nuovamente disporre di uno sportello così importante”. L’ufficio, che inizialmente - a partire dai primi di settembre - rimarrà aperto solo due giorni alla settimana (lunedì e mercoledì) e vedrà la presenza di un funzionario, sarà a disposizione oltre che dei cittadini di Narni anche di quelli di Otricoli e Calvi dell’Umbria. “Quando nel 2007 chiudemmo gli uffici di via Vittorio Emanuele – ha detto Stefano Cannistra, dirigente dell’Ufficio Tributi della Direzione Regionale delle Entrate -, non fu per penalizzare questo territorio, piuttosto per adeguarci a quella che fu una operazione di delocalizzazione che interessò molti altri uffici italiani, che in qualche modo rappresentavano dei ‘doppioni’. Oggi, a distanza di due anni, siamo qua ad inaugurare il nostro nuovo sportello narnese che sarà al servizio di tutti i contribuenti, in particolare di quella fascia di persone che per tutta una serie di ragioni non possono disporre di un consulente che segue per loro conto i rapporti con l’Agenzia. Le persone anziane sono tra queste, al pari di altri soggetti che non usano ancora i sistemi telematici e che quindi vanno assistiti quando si presentano nei nostri uffici”. La dottoressa Carla Anna Grazia Caso, Direttore dell’Ufficio delle Entrate di Terni, ha spiegato che “l’apertura di sportelli in altre città della provincia, ha il duplice scopo di decongestionare in qualche modo la mole di lavoro che abbiamo nella sede centrale e di facilitare ai cittadini delle zone più periferiche il rapporto con l’Agenzia delle Entrate”. Nel corso della conferenza stampa è stato anche detto che, così come accaduto in altre città umbre, una volta verificati i flussi che il nuovo sportello narnese riuscirà ad attivare, potranno essere aumentati anche i giorni di apertura ed il numero degli addetti.
31/8/2009 ore 0:08
Torna su