Mercoledì 23/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:47
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, i socialisti sull'università: "bene il Master ponte, ma adesso non si abbassi la guardia su tutte le altre questioni"
Non abbassare la guardia su tutte quelle questioni che attengono la tutela ed il mantenimento dei corsi universitari a Narni. E’ quanto chiedono i Socialisti, alla luce degli ultimi avvenimenti che hanno caratterizzato le vicende universitarie a livello regionale, ma soprattutto in chiave locale. “Abbiamo molto apprezzato – dicono in un comunicato i socialisti della sezione ‘Berrettini’ di Narni Scalo -, la presa di posizione del sindaco Bigaroni riguardo al mantenimento ed al rafforzamento del corso universitario di Narni; posizione che ricalca i temi proposti tempo addietro dal nostro capogruppo in Consiglio Comunale Federico Novelli. Ma attenzione – ammoniscono i socialisti – sarebbe un errore pensare che ora che è stato ottenuto il ‘Master ponte’, tutte le questioni si siano appianate ed i rischi per una esistenza tranquilla dei nostri corsi universitari non esistano più. Anzi, è questo il momento di fare maggiormente quadrato e di porre in atto tutte quelle strategie necessarie a tutelare i nostri cori. Tanto per cominciare è necessario fare pressione perché vi sia il completamento del corso con l’introduzione del biennio, solo così daremo un’offerta completa agli studenti che hanno scelto la facoltà di Narni. In caso contrario il rischio che abbiano inizio delle pericolose ‘fughe’ verso altri atenei italiani è più che concreto. Ormai – continua il comunicato dei Socialisti - è nota a tutti la grande importanza che la nuova realtà universitaria ha prodotto sull’economia della nostra città, dando un impulso al reddito di molti cittadini. L’arrivo dei corsi universitari ha consentito uno sviluppo positivo nel settore edile e un lancio in avanti a determinati settori del commercio. Per questo motivo è necessario che maggioranza e opposizione facciano quadrato intorno al sindaco per permettergli di perorare con più forza la causa dell’insediamento definitivo della sede universitaria narnese. In situazioni del genere non contano i colori dei vari schieramenti politici, ma l’obiettivo comune deve essere quello di dare alla città ed al territorio il sostegno necessario a migliorare gli aspetti che riguardano lo sviluppo economico in generale”.



4/1/2010 ore 0:59
Torna su