Mercoledì 18/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 07:57
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: i cittadini dovranno acquistare i sacchi per i rifiuti, l'Asit ha detto che costano troppo e non è più in grado di distribuirli gratuitamente
L’Asit non fornirà più ai cittadini i sacchi di plastica per la raccolta dei rifiuti. La decisione è stata comunicata attraverso una nota pubblicata sul sito del Comune. “La fase sperimentale della raccolta differenziata si sta avviando alla conclusione e passerà ad una fase di gestione ‘ordinaria’ del servizio – si legge nel comunicato -. L'esperienza condotta fin qui ha evidenziato gli elevati costi derivanti dalla fornitura agli utenti dei sacchi in plastica per il conferimento della frazione secca dei rifiuti. La spesa, già piuttosto elevata aumenta poiché oltre alle spese di distribuzione i sacchi con il loro peso contribuiscono a far lievitare il costo di smaltimento e ciò, a pieno regime quando il costo totale dovrà essere ripartito fra tutti gli utenti, si ripercuoterà ulteriormente sui costi da addebitare al cittadino. Per tentare di ottenere il massimo risparmio possibile sui costi gestionali, si ritiene più opportuno che i cittadini utilizzino dei sacchi riciclati, o in funzione del volume dei rifiuti da smaltire, acquistino autonomamente i sacchi in plastica per la frazione secca dei rifiuti. Per quanto riguarda invece i sacchi in Mater-Bi per lo smaltimento della frazione organica umida – si legge ancora nel comunicato -, non è prevista alcuna variazione rispetto alla attuale distribuzione e utilizzazione. Nell’interesse comune si sottolinea che è obbligatorio eseguire la differenziazione dei vari tipi di rifiuto, evitando tassativamente di inquinare la frazione umida con altre tipologie di rifiuto. Confermando l'impegno dell'Amministrazione a conseguire sempre migliori risultati nel settore dell'igiene urbana, ritenendo la pulizia ed il decoro del nostro territorio uno dei cardini fondamentali per il futuro sviluppo economico dello stesso e per la qualità della vita di tutti noi, si confida nella consueta collaborazione della cittadinanza auspicando una sempre maggiore partecipazione attiva nel mantenimento di condizioni di decoro ed igiene nel nostro territorio evitando comportamenti scorretti di abbandono indiscriminato dei rifiuti rivolgendosi con fiducia, anche attraverso il n verde 800942891, dell'Asit che gestisce il servizio che potrà assicurare la massima disponibilità e assistenza per tutti i problemi derivanti dallo smaltimento delle diverse tipologie di rifiuto”.

7/4/2006 ore 5:43
Torna su