Martedì 22/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:34
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: fuga di gas nei pressi di alcune abitazioni di piazza Cajola, intervengono i vigili del fuoco
Parlare di tragedia sfiorata non è affatto esagerato. E se ora stiamo qua a raccontarvi una notizia di quelle a lieto fine è stato solo per l'accortezza di una signora che, sentendo un forte odore di gas ha chiamato i vigili del fuoco. E' successo verso l'ora di pranzo in pieno centro storico a Narni. Erano le 12,30 circa quando una signora che abita a piazza Cajola ha chiamato il 115 per segnalare il problema. Da Terni sono partiti due mezzi che hanno subito raggiunto l'abitazione. Qui si sono portati anche i vigili urbani e successivamente sono stati chiamati i tecnici della Erogasmet. La fuga di gas è stata immediatamente rilevata e una squadra di operai si è subito mesa al lavoro, effettuando un profondo scavo necessario per individuare il tubo dal quale fuoriusciva del gas. Se la signora non si fosse accorta in tempo del problema, poteva succedere di tutto. Il recente, drammatico, episodio di Acilia, dove sembra che ad esplodere siano state delle bombole di gpl, conferma che con il gas non si scherza e che a volte basta una dimenticanza o una disattenzione, ma anche un semplice guasto come è accaduto stavolta a piazza Cajola, a provocare una malaugurata tragedia. In altre parole se la fuga di gas, che in questo caso avrebbe interessato una tubazione esterna, situata nei pressi della chiesa di Santa Restituta, non fosse stata segnalata in tempo, la situazione poteva farsi molto pericolosa. Bene ha fatto, dunque, la signora a segnalare il forte odore di gas. A tale proposito i vigili del fuoco raccomandano di prestare la massima attenzione a degli odori "anomali" di gas che si dovessero avvertire all'interno, ma anche all'esterno, delle abitazioni. In questi casi è opportuno non esitare e chiamare subito i vigili del fuoco.
30/12/2016 ore 15:59
Torna su