Mercoledý 18/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:01
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: Franco Scoccione passa con il Psi e si porta dietro una quarantina di seguaci
Franco Scoccione torna con i socialisti. Il passaggio ufficiale dell'ex amministratore narnese, che si era candidato a sindaco alle ultime elezioni presentando una lista civica, Ŕ avvenuto nei giorni scorsi. Scoccione ha portato con se ben 12 delle persone che facevano parte della sua lista, oltre ad una trentina di nuovi iscritti che vanno a rimpolpare l'elenco degli iscritti della sezione Gianfranco Mancini di Narni. "Ho deciso di fare questo passo - spiega Soccione -, spinto dalla volontÓ di ridare al Psi quella linfa che contraddistingueva il partito negli anni settanta, quando io a Narni ero uno dei personaggi di punta. Credo che con l'impegno di tutti si possa ricreare quell'ambiente e quel modo di fare politica che ha contraddistinto un periodo importante della nostra storia". Il carisma di Scoccione sembra non conoscere tramonti e dopo la sconfitta patita alle elezioni, il vulcanico personaggio politico narnese si Ŕ subito rimesso al lavoro, coinvolgendo nella sua idea di migrare verso il Psi una quarantina di persone. "Come partito - aggiunge Scoiccione - dobbiamo riappropriarci del ruolo che ci appartiene. Il Psi a Narni Ŕ stato sempre un partito di punta ed ora Ŕ arrivato il momento di dare la spinta propulsiva che ci permetta di salire ancora pi¨ in alto". Sulla questione delle due "anime" che continuano a vivere all'interno della realtÓ socialista narnese, Scoccione non ha dubbi: "il Psi a Narni Ŕ uno solo, la sezione Berrettini esiste solo sulla carta. Ed infatti quando ho ufficializzato la mia adesione l'ho fatto alla sezione Mancini, alla presenza delle massime autoritÓ regionali e provinciali del partito".
8/10/2012 ore 2:43
Torna su