Martedì 17/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:29
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: degrado e scarsa manutenzione nei parchi cittadini, la gente chiede al Comune una maggiore attenzione
Con l’arrivo della primavera i cittadini hanno ripreso ad utilizzare gli spazi verdi presenti in città. E puntualmente si sono trovati di fronte ai problemi di sempre, dovuti all’incuria con la quale gran parte dei giardini pubblici vengono tenuti. I giardini di San Bernardo, il Parco Robinson e quello di San Girolamo presentano numerosi problemi che rendono precaria la loro frequentazione da parte di mamme, bambini ed anziani. Partendo dai giardini di San Bernardo, che sono quelli più frequentati essendo situati nel centro storico della città, comincia la lista dei problemi che si rifanno alla sporcizia diffusa, con i cestelli portarifiuti sempre pieni e con cartacce, lattine e altri rifiuti che vengono gettati lungo i viali. Carente anche la manutenzione, rispetto alle condizioni di alcuni giochi e strutture e da parte dei genitori è un continuo lamentarsi per i pericoli presenti. C’è poi il problema dei bagni pubblici, “inglobati” qualche anno fa all’interno del cantiere della vicina ex chiesa di San Domenico. Da allora ogni volta che qualche bambino o gli stessi adulti abbiano la necessità di servirsi del bagno sono costretti a fare ritorno a casa o ad andare in qualche bar in una delle due piazze del centro. Per ridare dignità ai giardini di San Bernardo si sta pensando addirittura di ricorrere ad una petizione da presentare al sindaco. Problemi anche al Parco Robinson, una vasta area verde che si trova in prossimità della Rocca e che tanti anni fa venne attrezzata con numerosi giochi dei quali non c’è più nemmeno l’ombra, tanto che quella che un tempo era un’area verde oggi è interamente ricoperta di cespugli in mezzo ai quali si contano centinaia tra fazzoletti, preservativi e altri rifiuti. I cittadini reclamano da tempo una bonifica radicale della zona con relativa ristrutturazione dell’area. In questa stagione sono tantissime le persone che amano fare delle passeggiate in questa zona della città e vorrebbero trovare un ambiente pulito ed accogliente piuttosto che la situazione di totale degrado che c’è adesso. Situazione di emergenza anche presso il Parco di San Girolamo dove i giochi per i bambini e le altre strutture necessitano di manutenzione e la pulizia in generale dei giardini lascia molto a desiderare.
20/4/2010 ore 0:40
Torna su