Domenica 17/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 18:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: cresce il consumo di droga tra i giovani narnesi, le istituzioni locali stanno a guardare
Giovani. Talvolta giovanissimi. Sono i nuovi consumatori di sostanze stupefacenti di oggi. L'identikit riguarda ragazzi e ragazze di tutta Italia e Narni non sfugge a questa sorta di regola. Da alcuni anni le forze dell'ordine mettono a segno sempre più frequentemente dei colpi, arrestando spacciatori che risiedono nel nostro territorio. E dove c'è gente che spaccia, c'è anche chi fa uso di sostanze stupefacenti. I carabinieri tengono alta la guardia nei confornti di questo fenomeno, ma arresti e segnalazioni non sembrano essere sufficienti a debellare il fenomeno o a farlo regredire in modo sensibile. Quello che preoccupa è che rispetto a qualche decennio fa si è abbassata l'età media dei consumatori. Spesso ci si trova di fronte a degli adolescenti che pur di farsi vedere "grandi" non esitano a provare, amche sotto ai 14 anni, il primo spinello della loro vita. Da lì, spesso, la strada è breve per arrivare ad un consumo di droghe (spesso anche più pesanti) frequente. L'operazione di qualche giorno fa, che ha portato all'arresto di tre persone residenti tra Narni ed Amelia, dimostra a quali livelli sia arrivato il consumo di droga nel nostro territorio. Il buon senso, a questo punto, imporrebbe ai rappresentanti delle istituzioni, di provare a fare qualcosa per arginare il fenomeno. Continuare a fare finta che tutto va bene e che questi episodi appartengono solo alla "cronaca", sarebbe sbagliato. Deve muoversi in qualche modo l'amministrazione comunale, promuovendo incontri con i giovani e campagne edicative; debbono muoversi le scuole: dalla primaria fino alle superiori; poi devono intensificare il loro ruolo educativo i tanti operatori delle società sportive presenti nel comprensorio narnese e amerino. L'indifferenza rispetto a certi episodi è quanto di più brutto si possa vedere.
10/12/2013 ore 2:45
Torna su