Lunedė 17/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:52
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: consiglio comunale "sfrattato" dal palazzo, fino al termine dei lavori le sedute avranno luogo nella sala conferenze del teatro "Manini"
Il consiglio comunale di Narni č stato "sfrattato" dall'aula consigliare. I lavori in corso al palazzo del Podestā hanno obbligato la ditta che li sta eseguendo a chiudere le vie di accesso verso la sala del consiglio e questo ha portato gli amministratori a trovare una sede alternativa. Da qui alla fine dell'anno, e se sarā necessario anche oltre, le sedute del consiglio si svolgeranno presso il la sala conferenze del teatro "Giuseppe Manini", una sede insolita per il consesso civico, ma l'unica disponibile per ospitare i lavori dei consiglieri. In passato era capitato che le sedute erano state spostate al San Domenico, ma in questa occasione non č stato possibile ripetere tale soluzione in quanto l'ex auditorium č occupato dai cantieri aperti dagli archeologi che si stanno occupando di riportare in luce gli scavi di "Narni Sotterranea". Sulla vicenda del trasferimento in teatro del consiglio comunale non sono mancate le polemiche. Nessuno in Comune si č adoperato per rendere pubblica la notizia di questo spostamento e dunque ieri pomeriggio, giorno di seduta, solo per caso la gente ha saputo che avrebbe trovato sindaco e consiglieri all'interno del teatro. Per inciso va anche detto che la seduta ha avuto inizio con netto ritardo (solo verso le 18) e alla presenza di un esiguo numero di consiglieri: quelli necessari a garantire il numero legale. Resta il fatto che scegliere la sala all'ultimo piano del teatro non faciliterā, in questo periodo di "trasloco", la partecipazione della gente al consiglio comunale.

21/11/2006 ore 15:22
Torna su