Giovedì 09/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:40
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: centro storico poco sicuro, la gente chiede più controlli, soprattutto ora che c'è la festa
Il centro storico di Narni continua a mostrarsi poco sicuro. E questo non fa che aumentare le preoccupazioni dei residenti, soprattutto in questi giorni di festa che ogni anno portano inevitabilmente con se degli “effetti collaterali” che hanno proprio a che fare con la sicurezza. L’episodio accaduto qualche giorno fa in via Garibaldi deve far riflettere e deve essere inquadrato nel giusto contesto anche dalle forze dell’ordine. Un’aggressione in piena regola che ha visto un 65enne narnese percosso da un extracomunitario che stava litigando con un suo connazionale. Il 65enne è intervenuto (e probabilmente è stato questo il suo “errore”), per cercare di convincere i due a smettere di picchiarsi, quando è stato dapprima apostrofato e poi colpito al volto con un pugno. I carabinieri, intervenuti poco dopo, non sono riusciti a identificare lo straniero ed al narnese non è restato altro da fare che recarsi al pronto soccorso per farsi medicare. Ora Narni non è il Bronx, di questo ne siamo consapevoli, ma il fatto che in circolazione ci siano soggetti che si mettano a fare a botte lungo il marciapiede e che se la prendano anche con dei cittadini che si incontrano a passare, ci sembra quanto meno inaccettabile. Quello che la gente di Narni chiede alle forze dell’ordine è di prestare la massima attenzione alla sicurezza nel periodo appena cominciato. Nelle notti di festa, tra un’alzata di gomito di troppo ed eccessi di altra natura non è improbabile incontrare, dopo il calar del sole, gente che può creare dei problemi. Quindi una intensificazione dei controlli è quanto meno auspicabile.
27/4/2012 ore 1:02
Torna su