Sabato 21/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:20
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: cambia il consiglio di amministrazione dell'Asit, Marco Franceschini è il nuovo presidente
Cambia il consiglio di amministrazione dell’Asit. In attesa che la municipalizzata narnese cessi di esistere e che le sue maestranze vengano assorbite dal nuovo soggetto che gestirà i servizi ambientali a livello provinciale, il Comune di Narni, maggior azionista dell'Asit, ha provveduto a rinnovarne il Cda. Al posto del presidente Sergio Saleppico, che ha gestito l’azienda negli ultimi tre anni, è stato chiamato Marco Franceschini, avvocato narnese di 39 anni, che alle ultime elezioni aveva sostenuto la lista civica “In Comune”. Insieme a lui due dirigenti comunali: Franco Cerasa e Pietro Flori. Il nuovo consiglio di amministrazione dell’Asit avrà il difficile compito di gestire il passaggio dell’azienda verso il nuovo ente che si andrà a costituire, quello cosiddetto di “ambito”, che si occuperà tra qualche tempo della raccolta dei rifiuti a livello provinciale. Con ogni probabilità entro settembre gli attuali dipendenti dell’Asit passeranno già sotto le dipendenze dell’Asm, per poi essere assorbiti in modo definitivo dall’ente che ha sede a Terni. Franceschini dovrà anche gestire l’organizzazione della nuova Asit, ovvero di quella Srl che sorgerà sulle ceneri dell’attuale Spa e che si andrà ad occupare di tutti i servizi che già svolge, tranne quelli riguardanti la raccolta dei rifiuti e la spazzatura delle strade. Un’azienda di tutto rispetto, che avrà in carico una ventina di dipendenti, oggi sul libro paga del comune di Narni. E per rimanere nell’ambito dei numeri saranno invece circa una settantina i dipendenti che passeranno dall’Asit al nuovo ente provinciale. Sul destino degli attuali impiegati e dei dirigenti, è parso di capire che essi non verranno assorbiti dal nuovo ente ma verranno trasferiti nei vari uffici comunali. Per il vice sindaco Marco Mercuri, che assieme al sindaco De Rebotti ha gestito questa delicata operazione, la nomina di Marco Franceschini a presidente del nuovo Cda dell’Asit “è un fatto importante perchè si tratta di un personaggio che fino ad oggi si è interessato di politica solo in maniera marginale e non ha mai avuto incarichi in seno a nessun partito; questo conferma la nostra volontà di agire, a tutti i livelli, nel segno del più totale rinnovamento”.
1/8/2013 ore 2:33
Torna su