Lunedì 23/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:28
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: c'è grande attesa per la prima edizione della corsa all'anello storica in programma la sera di sabato 24 settembre
All’Ente corsa all’Anello il prossimo appuntamento con la festa di San Michele (da venerdi 23 a domenica 25 settembre) viene considerato un importante esame di maturità. Per la prima volta nella storia della più importante manifestazione narnese, infatti, si svolgerà (la sera di sabato 24 settembre) la corsa all’anello storica in notturna. Un evento che si preannuncia ricco di sorprese. Vedere piazza dei Priori di notte trasformata nella “platea major” di quasi sette secoli fa, dove i cavalieri dei tre terzieri si daranno battaglia per contendersi un anello dal diametro via, via sempre più piccolo, sarà uno spettacolo da non perdere. “La corsa storica – spiega Patrizia Nannini, dell’ente corsa - , sarà solo la punta di diamante di una serie di appuntamenti che andranno avanti da venerdi 23 a domenica 25 settembre. Questa edizione della festa di San Michele quest'anno assume un ruolo decisamente ‘importante’, in quanto in futuro è destinata a crescere ancora e ad accogliere la seconda edizione della Corsa all'Anello, quella che si corre al campo dei giochi”. Per quanto riguarda gli altri appuntamenti in cartellone, la Nannini ricorda che “verranno riproposti il Banchetto ed il Mercato Medievale, poi i Giochi Medievali per bambini il Torneo di Scherma Storica Nazionale, con l'esibizione di Scherma Storica della F.I.S., che da un anno a questa parte tiene corsi di scherma storica sotto la guida di Tito Tomassini, Maestro dello Sport Coni, Scherma FIS e Pentathlon Moderno, nonchè Maestro d'armi cinematografico e teatrale, che vanta, tra l’altro, partecipazioni a produzioni come ‘Romeo e Giulietta’ di Zeffirelli”. La Nannini sottolinea la collaborazione instaurata tra la Corsa all’Anello e la FIS, grazie alla quale la festa narnese ha potuto permettersi il lusso di avere come madrine e padrini personaggi di caratura internazionali quali il compianto concittadino Carlo Carnevali, Margherita Granbassi e Cristiana Cascioli”. Il tema del Banchetto Medievale di quest’anno sarà "Alla tavola del Re", in onore dell'ultimo dei Plantageneti, Riccardo II, che tenne esattamente 615 anni prima di questo, negli appartamenti londinesi del Vescovo di Durham Giovanni, Gaunt e tratto quindi dal menù dell'epoca con ricette originali quasi totalmente riportate nel Form of Cury, uno dei primi trattati gastronomici della Storia, in onore appunto di Riccardo II. Le portate saranno tutte rigorosamente di stagione, legate quindi alla caccia come si evince dall'abbondanza di carne presente alla tavola, legata al mese della caccia e al tema del guerriero che ricorre nella festività legata a San Michele. Ad intrattenere gli ospiti, un'animazione "cortese" costituita da cerimonieri, giullari, musicisti e ballerine.
22/9/2011 ore 12:15
Torna su