Domenica 16/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:58
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: Bruschini (FI) attacca la Regione per come è stata gestita la questione del Conzorzio universitario, "troppi ritardi!"
Forza Italia all’attacco del Consorzio Universitario. Sergio Bruschini, capogruppo in consiglio comunale, ci va giù duro e se la prende in modo particolare con la presidente della Giunta regionale Maria Rita Lorenzetti che avrebbe, secondo lui, “frenato le possibilità di sviluppo che questo organismo avrebbe potuto avere se non si fosse perso deliberatamente del tempo prezioso”. E’ un attacco “politico” quello di Bruschini che poggia però le sue ragioni anche su questioni strettamente connesse allo sviluppo del polo universitario narnese. “Il Comune di Narni ha dovuto fare una variazione di bilancio per poter finanziare con 120 000 euro l’acquisto di materiale informatico necessario e indispensabile all’allestimento delle sale del palazzo che ospiterà il corso di laurea in Scienze della sicurezza. Se il consorzio fosse stato operativo probabilmente questi soldi si sarebbero potuti risparmiare. Poi c’è una situazione che fa da contraltare a questa con la fondazione della Cassa di Risparmio di Terni e Narni che ha elargito un cospicuo finanziamento di oltre 700 mila euro ad alcune facoltà del polo ternano, mentre altre vedi quella di Scienze Popolitiche dicono di non avere i soldi per andare avanti”. Poi Bruschini sterza ancora sulle questioni politiche: “Aspettiamo di vedere a chi verrà affidata la carica di presidente del Consorzio (è quasi deciso che sarà Paolo Raffaelli n.d.r.), se sarà un personaggio di Terni o di Perugia. Immaginare che anche dentro a questo progetto il peso dei partiti sia determinante è un fatto decisamente avvilente”.
4/8/2006 ore 11:43
Torna su