Sabato 21/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:24
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: Bruschini (FI) accusa i Servizi Sociali di "dare contributi ai tifosi di calcio, anzichè migliorare l'assistenza domiciliare dei malati"
“Non si possono detrarre risorse destinate ai servizi di assistenza domiciliare e destinarle a iniziative meno importanti”. Secondo Sergio Bruschini (FI) “l’assessorato ai Servizi Sociali negli ultimi tempi sta sbagliando clamorosamente il modo di gestire le risorse che gli sono state assegnate, prova ne è il fatto che ha deciso di tagliare le ore relative ai servizi di assistenza domiciliare per i portatori di handicap, adducendo responsabilità che apparterrebbero al vecchio Governo Berlusconi che avrebbe a sua volta ridotto i trasferimenti, quando poi lo stesso assessorato elargisce consistenti contributi a manifestazioni quali il Rai (Raduno antirazzista italiano)”. Secondo Bruschini “I servizi sociali, e tutte le attività ad essi collegati, hanno l’obbligo di svolgere le principali funzioni che riguardano l’assistenza esercitata nei confronti di famiglie in difficoltà, che nel nostro territorio sono purtroppo molto numerose. Rifugiarsi dietro la solita scusa che la colpa è del governo centrale che non manda i soldi e che dunque l’amministrazione ha le mani legate e non può fare più di tanto è ormai un leit motiv che ha stancato e al quale la gente comincia a non credere più. Le risorse a disposizione saranno anche in parte diminuite – conclude Bruschini -, ma è in casi del genere che bisogna aguzzare l’ingegno e saper destinare nel modo migliore i soldi dei quali si dispone, evitando soprattutto gli sprechi. E’ impensabile che un comune dedica di fare dei tagli sull’assistenza domiciliare e che poi trovi i denari per sponsorizzare una manifestazione promossa da tifosi”.
25/8/2006 ore 5:38
Torna su