Lunedì 21/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:08
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: aula consigliare trasformata in spogliatoio, con mutande e calzini gettati dappertutto. Succede anche questo!
“Mutande e calzini appoggiati sopra ai banchi consigliari e sulle poltrone di velluto; magliette, scarpe, altri indumenti e borsoni gettati qua e la”. La sala consigliare del Comune di Narni sabato sera, prima dell’inizio della notte bianca, si presentava così. “Uno spettacolo di una indecenza allucinante – racconta Sergio Bruschini (Pdl) che ha avuto la sventura di assistere personalmente all’uso scriteriato che si stava facendo di quello che dovrebbe essere il luogo più ‘sacro’ di tutto il palazzo civico -; c'era gente che fumava da tutte le parti, come se si trovasse all'aperto; ognuno faceva i propri comodi. Una sala importante e di pregio come quella, dove sono custoditi anche affreschi di grande valore artistico, era stata trasformata in uno spogliatoio da caserma, ma quel che è peggio è che chiunque poteva entrare ed uscire e fare quel che gli pareva”. Bruschini non nasconde la propria amarezza: “come si fa a permettere uno scempio del genere? Di chi è stata questa cervellotica idea di permettere a decine di persone di utilizzare l’aula consigliare come spogliatoio? E’ stato un amministratore comunale? Che si faccia il nome di questo signore, il quale dovrà assumersene tutte le responsabilità; per questo chiedo che venga istituita una commissione consigliare che appuri fino in fondo come sono andate le cose e vengano prese delle decisioni al riguardo”.
28/6/2011 ore 0:15
Torna su