Domenica 18/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 18:10
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: annullata la seduta del consiglio comunale a causa dell'ascensore bloccato e della scala esterna inagibile
Niente consiglio comunale. La sala consigliare ieri era irraggiungibile a causa dei lavori in corso al palazzo del Podestà e dunque il presidente Sergio Saleppico è stato costretto a comunicare in fretta e furia a tutti i consiglieri il rinvio della seduta. Un fatto insolito, mai accaduto prima a Narni, che sicuramente si poteva evitare se solo la ditta che sta eseguendo i lavori avesse fatto presente ai responsabili del Comune che avrebbe bloccato tutte le vie di accesso alla sala del consiglio. Qualcuno è stato informato del rinvio verso l'ora di pranzo, altri nel primo pomeriggio, "troppo tardi, comunque – ha commentato Daniele Latini (Margherita), perché io mi ero già preso una giornata di permesso sul posto di lavoro". Anche gli altri consiglieri hanno accolto con qualche mugugno la notizia del rinvio. Adiberto Favilli (Insieme per cambiare) parla di "sciatteria e di pessima organizzazione, perché non è ammissibile che un luogo importante come la sala del consiglio venga isolata in maniera arbitraria dall'impresa che sta eseguendo i lavori di ristrutturazione del palazzo senza che nessuno, dal sindaco al presidente del consiglio, ne sia stato informato". Gli fa eco Latini: "potevo capire se a determinare l'isolamento dell'aula consigliare fosse stato qualcosa di grave, ma giustificare l'annullamento di un consiglio comunale con il fatto che l'ascensore non funziona e la scala esterna non è praticabile mi pare davvero il colmo!".

16/11/2006 ore 5:31
Torna su