Giovedì 09/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 20:00
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: è morto Goliardo Filippetti, 'U Magu delle moto ed uno dei corridori storici delle Carrette
Un altro grande personaggio narnese ci ha lasciato. E' morto, infatti, Goliardo Filippetti, al secolo "'U Magu". Goliardo si è spento poche ore fa nella sua casa di Porta Romana. Accanto a lui c'erano la moglie ed i figli. A settembre Goliardo avrebbe compiuto 90 anni. La storia de' 'U Magu, è lunga e ricca di particolari, perchè lui è stato uno di quei personaggi che tutti conoscevano a Narni, ma anche altrove. La sua passione per i motori lo portò a diventare sin da giovane un valente meccanico. Si specializzò nei motori delle motociclette e divenne talmente bravo che qualcuno gli affibbiò l'appellativo di "mago". Quando c'era una moto che non andava, la portavi da lui e te la rimetteva in sesto. Ci venivano anche da lontano a portargli moto e motorini da riparare. E poi come non ricordare gli anni d'oro durante i quali Goliardo era il concessionario della Benelli? Li vendeva e li riparava ed erano centinaia, probabilmente migliaia, i ragazzi che andavano in giro con gli "Export" usciti dalla sua officina. La passione per le moto di Goliardo era talmente grande che tanti anni fa cominciò a collezionare motociclette antiche. Ad un certo punto ne aveva talmente tante che si rese necessario trovare un posto dove poterle custodire e mettere in mostra. Quel posto fu trovato in uno dei saloni della Rocca. Poi le moto (centinaia) da lì vennero spostate; dapprima sotto agli Scolopi, poi all'ultimo piano del palazzo comunale, dove si trovano ancora oggi. Il sogno di Goliardo è sempre stato quello di poter realizzare, con l'aiuto dell'amministrazione comunale, una mostra permanente delle sue moto, facilmente accessibile da tutti. Un sogno che, purtroppo, non è riuscito a realizzare. Tra le tante cose fatte da Goliardo come non ricordare le mitiche corse delle carrette degli anni settanta e ottanta? Fu uno dei corridori più bravi, spericolati ed ingegnosi. Le carrette che uscivano dalla sua officina erano sempre quelle migliori e le più veloci. Tanti gli allori collezionati in questa straordinaria gara di bolidi senza motore che all'epoca richiamava migliaia di spettatori lungo il circuito narnese, da Madonna Scoperta alla Curva della Nottola.
Goliardo si è spento serenamente avendo vicino a lui gli affetti più importanti della sua vita. Un personaggio come lui, mancherà molto alla città, oltre che per le sue grandi qualità sportive e se vogliamo anche "artistiche", anche per le doti umane, tipiche della sua generazione. Un figlio di quella Narni forte e generosa che appartiene ai ricordi. Un personaggio del quale andare fieri, oggi e sempre.
I funerali di Goliardo avranno luogo lunedi 7 marzo alle15 in Duomo. A Marco, Filippo e alla signora Edwige l'affettuoso saluto della redazione di Narnionline.com.
5/3/2016 ore 10:55
Torna su