Lunedì 14/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:03
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narnese in grande spolvero: batte 4 a 1 il San Sisto, ma deve rimandare l'aggancio sulla Fortis Spoleto
La Narnese piega il San Sisto per quattro reti ad una e continua a rincorrere la capolista Fortis Spoleto che ha battuto a sua volta la Nestor. Tre punti messi in cassaforte senza alcun problema, con tre reti realizzate in trenta minuti e con grande facilità dai giocatori rossoblù. La partita iniziava a ritmi blandi ma dopo una dozzina di minuti la Narnese passava grazie ad una autorete di Ferri che, toccando involontariamente deviava il pallone nella sua porta su punizione di Schenardi. I padroni di casa iniziavano a giocare la palla e a collezionare punizioni e cross dalla trequarti, mentre il San Sisto riceveva solo cartellini gialli a seguito di un gioco oltremodo duro e falloso. La Narnese spingeva con convinzione ed al 27' arrivava il secondo gol: cross di Faiola dalla destra e aggancio volante di Piovanello che con un gran tiro di sinistro batteva Pappalardo. Passavano tre minuti ed i rossoblù segnavano il terzo goal: stavolta era Ricci, dal settore di sinistra, a calibrare un assist delizioso per Valli il cui tuffo di testa anticipava il portiere perugino che doveva ancora una volta soccombere. Pronta la risposta dei biancocelesti che, messa la palla al centro, si portavano subito in avanti e approfittando di un pasticcio difensivo dei rossoblù, accorciavano le distanze con Mancini. Al quarantesimo Sargenti, già ammonito qualche minuto prima per un brutto fallo su Schenardi, contestava una decisione del direttore di gara scagliando il pallone verso il punto di battuta del calcio di punizione. Il signor Rossi di Foligno estraeva il secondo cartellino giallo e il San Sisto restava in dieci proprio quando poteva tentare la rimonta. Il secondo tempo ripartiva con la Narnese che dava sempre l’impressione di poter sfondare con tranquillità sulle fasce, con Piovanello, Valli e Schenardi in grande spolvero. E proprio dalla sinistra arrivava l’assist per Rodolfo Valentini che si faceva trovare pronto e non sprecava lo splendido invito di Piovanello. Quattro a uno. Solo Mancini impensieriva la coppia dei centrali rossoblù, che per poco non ripetevano la frittata del primo tempo. La punizione dal limite del San Sisto andava oltre la traversa e per Nanni non c’era alcun problema. Al quarto d’ora della ripresa staffetta tra Valentini e Filippi, che dava subito una nuova verve agli attacchi rossoblù. Le azioni da rete si susseguivano, ma Filippi non riusciva a buttare dentro la palla nonostante la grande mole di gioco prodotta da Schenardi & c. Verso il quarantesimo l’episodio che rischiava di rovinare i piani della squadra di casa. Nanni usciva al limite dell’area e si infortunava. Sini aveva esaurito i cambi e il terzino Quondam doveva infilarsi i guanti del portiere titolare, nell’ultimo "agghiacciante" quarto d’ora. Il vantaggio cospicuo e l’attenta difesa della Narnese, evitavano ai ragazzi di Sini di buttare alla ortiche una vittoria meritatissima.
Narnese: Nanni; Quondam, Rispoli (77’ Raggi), Bertarelli (70’ Brozzetti), Ricci; Valli, Biagetti, Faiola, Piovanello; Schenardi Valentini (70’ Filippi). A disp: Romanelli, Pernazza, Negro, Boccoli. All.Sini
San Sisto: Pappalardo (57’ Capitanucci); Ferri, Stella, Strettomagro, Palmieri; Maggini, Mancini D., Monacelli, Capaccio; Sargenti, Mancini E. (57’ Fortini). A disp: Peruzzi, Angeli, Rigetti, Villan, Fagioli. All. Paffarini.
Arbitro:Rossi di Foligno
Guardalinee: Bronzetti, Bizzarri
Reti: 12’ autogol Ferri(S), 27’ Piovanello (N), 30’ Valli, 31’ Mancini E. (S), 57’ Valentini(N).


Cesare Antonini
23/11/2003 ore 17:53
Torna su