Giovedì 09/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 17:03
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Lorenzo Carlini e la sua voglia di "sfondare" nel motociclismo. In pista con la Yamaha 600 sui circuiti più importanti d'Italia
La moto che passione. Ne sa qualcosa Lorenzo Carlini, diciotto anni compiuti da qualche mese, che da quando era poco più che un bimbetto ha cominciato a scorrazzare per le vie della città in sella alle due ruote. Prima la bici, poi il motorino, infine la moto di grossa cilindrata, ma con quella può correre solo in pista perché il codice della strada gli impedisce di guidarla fuori dagli autodromi. Lorenzo ha fatto la trafila che ogni appassionato è costretto a fare ed alla fine è entrato a far parte del team “Racing Boldrake team” di Orvieto con il quale lo scorso anno ha partecipato a numerose gare in giro per l’Italia. Tra queste il trofeo nazionale “Mobil One Cup” che si è svolto al Mugello ed ancora a Vallelunga, Magione, Misano Adriatico e Varano. Su queste piste, che sono poi le migliori a livello italiano, Carlini ha partecipato alla categoria “600 open” in sella alla sua moto Yamaha 600. I risultati sono stati più che dignitosi: è arrivato sesto in prova e quinto classificato a Vallelunga nella categoria stockbike (quella riservata alle moto derivate dalla serie con piccole possibilità di modifica). A Magione Lorenzo ha ottenuto invece il ventesimo tempo assoluto su 64 corridori partenti, mentre a Misano, con lo stesso numero di partecipanti, si è piazzato al ventitreesimo posto. Alla fine del trofeo si è piazzato al diciassettesimo posto a livello nazionale. Il giovane pilota narnese ha poi partecipato al trofeo “Motoestate” ed al “Trofeo di Natale” ed ha effettuato numerose prove libere nei più importanti circuiti italiani ed anche europei.
5/6/2004 ore 12:45
Torna su