Lunedì 23/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
L'Albinoleffe un avversario facile per la Ternana? In casa rossoverde non la pensano così. Per la gara con i bergamaschi numerose assenze
(E.B.) Avrà un bel po’ da pensare Mario Beretta per decidere quale formazione mettere in campo contro l’Albinoleffe, domenica 8 febbario nella gara in programma al "Liberati". In attaco la scelta è obbligata, vista la squalifica di Frick, mentre in difesa, tolta l’assenza di Pesaresi per squalifica, torna il problema relativo all'abbondanza; i problemi veri per il tecnico rossoverde sono a centrocampo. Con le assenze di Kharja, impegnato nella coppa d’Africa, Brevi squalificato e Migliaccio infortunato, il centrocampo è da inventare. L’unico per il momento certo sembra essere Corrent, accanto a lui potrebbe fare l’esordio Adriano D’Astolfo, provato da Beretta nella partitella di allenamento. In alternativa al giovane azzurrino il tecnico potrebbe preferire Frara, che contro il Verona non si è comportato male. Insomma per Beretta un bel problema soprattutto considerando il fatto che la Ternana ha bisogno di un pronto riscatto dopo lo scivolone di domenica scorsa a Verona. A proposito: gli scaligeri di Maddè sono andati a vinbcere anche a Treviso, segno che questo è un periodo davvero buono per la squadra veneta. “Abbiamo voglia di rifarci – ammette Beretta – dobbiamo riuscire ad ottenere un risultato positivo, visto anche che giochiamo tra le mura amiche”. E’ dello stesso avviso anche Massimiliano Esposito: “La gara con l’Albinoleffe è importante per noi. Dobbiamo cancellare la brutta prestazione di Verona e sfruttare al massimo questo turno casalingo.” La Ternana domenica avrà ancora la possibilità di conquistare la vetta della classifica dato che l’Atalanta sarà impegnata in casa contro il Piacenza. “Sarebbe bello essere primi domenica – confessa Ferrarese – ma non è questo il nostro obiettivo. Ora dobbiamo concentrarci solo sulla partita di domenica prossima perché sono convinto che non sarà una gara facile. Anzi dovremo dare il massimo per cercare di sbloccare il risultato il prima possibile.”
8/2/2004 ore 9:16
Torna su