Venerdì 22/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:33
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Ladri "esperti" entrano in garage, rubano le chiavi e poi si portano via una Bmw parcheggiata sotto casa a Santo Pietro
Un furto portato a termine con estrema rapidità. Quasi che i ladri conoscessero le abitudini del derubato ed il luogo dove portare a termine il "lavoro". Il fatto è accaduto all’alba di sabato mattina in Via Santo Pietro, a due passi dal centro storico quindi. L’oggetto preso di mira dai ladri è stata una splendida automobile Bmw modello 330 Touring, colore argento metallizzato, un’auto che ad occhio e croce vale intorno ai 35.000 euro. La macchina era parcheggiata all’esterno di una delle case a schiera di Via Santo Pietro, dove abita il giovane che aveva in gestione il potente mezzo intestato ad una società. Il colpo si è svolto in tempi rapidissimi: i ladri, stando alla ricostruzione fatta dai carabinieri, debbono essere arrivati poco prima delle cinque del mattino, quando è ancora buio, hanno dato un’occhiata in giro, si sono accertati che non ci fosse anima viva nei paraggi e quindi sono penetrati all’interno di una stanza adibita a magazzino e che si trova al piano terra dell’abitazione. Qui hanno trovato alcuni mazzi di chiavi tra i quali quelle della Bmw. A quel punto deve essere stato un gioco da ragazzi aprire lo sportello e mettere in moto la macchina e darsi alla fuga. Amara la sorpresa dei padroni di casa quando alcune ore dopo si sono svegliati e si sono accorti del furto. A loro non è rimasto altro da fare che andare dai carabinieri e sporgere denuncia. Il luogotenente Stefano Palmieri ha immediatamente fatto un sopralluogo rendendosi conto che non c’erano segni di effrazione. Subito dopo il comandante dei carabinieri di Narni ha provveduto a diramare i connotati dell’automobile in tutto il territorio nazionale, facendo scattare così le indagini di rito. Dato il valore della macchina e l’alta “commerciabilità” non sarà facile però ritrovarla.
1/9/2003 ore 20:13
Torna su