Sabato 22/02/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 23:11
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
La Narnese va sotto con il Bastia e poi vince (2 a 1) grazie ad una doppietta di Cioci. Incidenti tra le tifoserie nel corso della partita
Narnese: Pelliccio , Angeli (1 st Marrocolo ), Proietti , Botta ,Brozzetti , Faiola , Schenardi , Raggi , Cioci , Silveri , Piovanello (14’ st Zara ) All. Schenardi
Bastia:Vincenti , Ascani , Bordichini , Passeri , Belcastro, Fringuelli , Bonucci (14 st Bei ), Panzolini ,Valentini,Lisarelli (24 st Battistelli sv), Colantonio (10 st Maestri 6).All. Rosignoli
Arbitro: Verdenelli di Foligno (Costanzo, Campanaro)
Reti: 8’ pt Colantonio, 32’st, ®37 st Cioci
Note: Espulsi Ascani (B) al 28 st Zara (N) al 40 st’
E’ andata! La prima del San Girolamo in diretta tv ha portato fortuna alla Narnese che, sotto di un gol ha ribaltato il risultato e battuto con pieno merito un Bastia più che dignitoso. La squadra di Schenardi era partita bene fin da primissimi minuti ma , improvviso, era arrivato (8’) il bel gol di Colantonio. I rossoblù non hanno perso la testa, hanno macinato gioco e, anche al cospetto di un Bastia ben messo in campo, hanno creare tre-quattro grandi occasioni sventate da un grande Vincenti. Tra i due tempi un episodio incredibile. Il "San Girolamo" è uno dei pochi stadi sicuri che consentono di mettere due tifoserie divise è ben lontane? Si? Ebbene, è stato consentito ai bastioli di “andare al bar” …Ovvio, purtroppo, lo scontro tra le due tifoserie durante il quale sono volati sassi, lattine, addirittura un casco da motorino e un cestino (metallico) per i rifiuti. Una sola parola:incredibile. Nella ripersa il clima si è ben presto surriscaldato con i maledetti petardi a farla da padrone. Detto che nel primo tempo in almeno tre circostante era stato il portiere narnese Pelliccio ad essere sfiorato dai petardi, segnaliamo che al 40’ il tecnico bastiolo Rosignoli è rimasto per qualche minuto stordito ancora a causa di un petardo lanciatogli contro da un tifoso narnese. Episodi sciocchi quanto pericolosi che, oltretutto, potrebbero portare, anzi porteranno, sanzioni alla società rossoblù. Ma fortunatamente c’è stato anche il calcio giocato con Cioci superstar. I cinque minuti (32-37) ha stravolto la partita. Prima si è conquistato un rigore con tanto di espulsione per fallo da ultimo uomo per Ascani. Poi lo ha trasformato con freddezza prima di andare a firmare la personale doppietta con uno straordinario tiro all’incrocio dei pali. Insomma una giornata indimenticabile con oltre 600 spettatori alla fine entusiasti e una vittoria che regala alla Narnese la possibilità di una piccola fuga: Castelrgone e San Sisto hanno pareggiato e ora il divario dalla seconda ( i perugini) è di 4 lunghezze mentre i ragazzi di Cucinelli inseguino a cinque punti. Una giornata quasi (maledetti petardi) memorabile. (G.C.)
20/11/2004 ore 18:43
Torna su