Domenica 22/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:54
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
La Narnese espugna a sorpresa Castel Rigone (2 a 0) e si piazza al quarto posto in classifica
Comincia nel modo migliore l’era Sini-Schenardi sulla panchina della Narnese. La squadra rossoblù ha infatti espugnato (2 a 0) il comunale di Castel Rigone ottenendo così la prima vittoria esterna della stagione. Un risultato sul quale, dopo i fatti accaduti in settimana, nessuno avrebbe scommesso un euro e che invece è arrivato per la soddisfazione di dirigenti e tifosi. Una vittoria che i ragazzi di Silvano Sini hanno cercato sin dal primo minuto grazie ad una condotta di gara esemplare. Quella grinta e quella concentrazione che il nuovo allenatore aveva chiesto ai suoi, si è vista oggi sul campo perugino. Insomma la squadra rossoblu è apparsa viva e per niente turbata dal terremoto societario che aveva portato all’esonero di Santececca e Sesena ed alle dimissioni dei dirigenti Carbone e Cardona. Ottima la prova del collettivo ed in particolare quella di alcuni giovani sui quali la società potrà fare sicuro affidamento in futuro. Tra questi Lorenzo Raggi autore oggi di una grande prestazione ed anche della rete del vantaggio, quella segnata al 23' del primo tempo al termine di un’azione personale del centrocampista che si presentava davanti a Speziali, l'estremo dufensore locale, e lo trafiggeva. Poco dopo sempre a Raggi capitava l’occasione del raddoppio ma stavolta il suo tiro finiva alto sopra alla traversa. A mettere il sigillo alla gara ci pensava Piovanello che concludeva in rete con un delizioso pallonetto, un altrettanto pregevole assist di Filippi. L’attaccante si ripeteva al 28 del secondo tempo, sfruttando stavolta un passaggio di Valli, ma la prontezza di riflessi del portiere avversario gli negava la gioia del terzo goal.
19/10/2003 ore 17:35
Torna su