Domenica 16/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:54
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
La Cosp Tecno Service festeggia il trentennale, inaugura la nuova sede e prossimamente donerà un'ambulanza alla Asl n.4 di Terni
In occasione del trentesimo anniversario della costituzione, la Cooperativa COSP Tecno Service donerà un’ambulanza attrezzata al servizio di emergenza territoriale del 118. La nuova unità di soccorso risponderà ai requisiti di legge vigenti e sarà dotata delle più avanzate tecnologie per fare fronte alle emergenze. Il mezzo sarà donato all’ASL n.4 il prossimo autunno all’interno dei festeggiamenti per i trent’anni dalla costituzione, avviati lo scorso 16 maggio con l’inaugurazione del nuovo centro servizi e l’approvazione del bilancio d’esercizio 2003. Con lo stesso spirito di solidarietà e con la stessa attenzione sociale che la Cooperativa attua al suo interno - e che è diventata la filosofia del proprio quotidiano operare con i soci e con le Comunità dove è presente - già cinque anni fa, in occasione del venticinquesimo anniversario della costituzione, la Cosp ha donato alla Diocesi di Terni-Narni-Amelia una vetrata artistica, che oggi è possibile ammirare sulla facciata del Duomo di Terni.
La notizia della donazione dell’ambulanza all’ASL n.4 è stata resa nota dal presidente della Cosp Tecno Service, Danilo Valenti, nel corso della cerimonia di inaugurazione del nuovo centro servizi situato in via Corrieri, in località Santa Maria Magale, a Terni. “Abbiamo dato vita e opera a questo centro servizi che per noi rappresenta non solo un manufatto edilizio bensì- ha dichiarato il presidente - un modello culturale che coniughi i principi cooperativi con le qualità imprenditoriali. Il centro servizi dovrà rappresentare il fulcro dei valori che esprimiamo per poterli poi trasferire alle generazioni future che saranno impegnate in Cosp Tecno Service”. La nuova struttura sarà il cuore delle attività che la Cooperativa svolge dal 1973 su tutto il territorio umbro e in altre cinque regione del Centro-Sud d’Italia (Lazio, Campania, Abruzzo, Molise e Puglia) coinvolgendo 760 operatori tra soci e dipendenti e con un fatturato annuo che nel 2003 ha superato i 21 Milioni di Euro. La Cosp Tecno Service è inoltre impegnata nel conseguire, entro la fine dell’anno, la Certificazione Etica, secondo la Norma SA 8000 e la Certificazione Ambientale ISO 14000. Tra le committenze di prestigio acquisite dalla Cosp Tecno Service nell’ultimo anno, spiccano l’Ospedale “Padre Pio – Casa sollievo della sofferenza” di San Giovanni Rotondo; il contratto di Facility management con il Ministero di Grazia e Giustizia, per la gestione dei servizi presso il Tribunale ordinario, la Procura e la Corte d’Appello di Roma; la raccolta differenziata domiciliare nei municipi di Roma (con rapporto contrattuale con società AMA); nonché il servizio di raccolta differenziata nel territorio Narnese-Amerino, che ha permesso di raggiungere valori che si aggirano sulla soglia del 35-40 % di riciclaggio. Nel 2004, la Cooperativa punterà nel settore sanitario e le previsioni di fatturato complessivo caratteristico si misurano intorno ai 24 milioni di Euro.

21/5/2004 ore 16:15
Torna su