Venerdì 28/02/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:14
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Incendi boschivi: la Regione firma una convenzione con il Corpo dei Vigili del Fuoco
Prevenire e contrastare gli incendi boschivi nell’ambito di una articolata collaborazione tra istituzioni preposte a questa attività. E’ quanto prevede la convenzione tra Regione Umbria e Corpo nazionale dei vigili del fuoco (Ispettorato regionale dell’Umbria), che è stata sottoscritta a Palazzo Donini, dalla presidente della Regione, Maria Rita Lorenzetti, e dal Capo dipartimento del Ministero degli Interni, con delega agli incendi, Prefetto Mario Morcone, alla presenza, tra gli altri, dell’Ispettore generale capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, Alberto D’Errico, del Comandante provinciale dei vigili del fuoco di Perugia, Raffaele Ruggiero (in rappresentanza dell’Ispettorato regionale), e dell’assessore regionale alle foreste, Gianpiero Bocci. La convenzione ha l’obiettivo di integrare il sistema di intervento e di lotta contro gli incendi sul territorio regionale, potenziando, per la stagione 2003, i dispositivi del Corpo dei Vigili del fuoco. Sarà, tra l’altro, istituito un servizio articolato in più fasi con la costituzione di due squadre operative dislocate nelle due province, che diventeranno cinque nel periodo di massima allerta (dal 3 a 30 agosto) ed è prevista la partecipazione del Corpo dei vigili del Fuoco al coordinamento delle operazioni nella Sala operativa unificata permanente contro gli incendi (“Soup”), la struttura di cui fanno parte operatori della Regione, delle Comunità montane, dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale dello Stato. Fra gli oneri a carico della Regione, che verserà al Ministero dell’Interno una somma di 82 mila 633 euro a titolo di rimborso spese, quello di integrare il servizio radio con apparati collegati alla rete radio regionale, a disposizione delle sedi dei due Comandi Provinciali e dell’Ispettorato regionale dei Vigili del fuoco per l’Umbria e delle singole squadre: questo – è scritto nel documento - per garantire un continuo flusso di informazioni tra Vigili del fuoco, “Soup” e Centro operativo antincendi boschivi del Corpo forestale dello Stato. A margine delle firma della Convenzione la presidente della Regione ha riproposto al Prefetto Mario Morcone la questione relativa alla istituzione in Umbria di una Direzione regionale autonoma dei vigili del fuoco. “E’ impegno del Governo – ha assicurato Morcone – ripristinare una Direzione regionale dei vigili del fuoco nelle tre Regioni dove sono state accorpate, Umbria, Molise e Basilicata. Stiamo lavorando – ha aggiunto - ad uno strumento giuridico che possa consentirci di chiudere la partita entro il prossimo autunno. Abbiamo riavviato un percorso a livello nazionale finalizzato a ristabilire, nell’ambito di un progetto più ampio, l’equilibrio complessivo del sistema della protezione civile di cui le Direzioni regionali costituiscono un anello importantissimo”.


21/7/2003 ore 18:38
Torna su