Lunedì 24/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:52
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
I comuni di Terni e Narni insieme per strutturare un servizio permanente a favore dei rifugiati politici
Il progetto "Hope", che sarà definitivamente attuato nei prossimi mesi, strutturerà un servizio permanente per i rifugiati politici e i richiedenti asilo, nel territorio ternano. Il progetto, approvato dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani, è stato avviato dal Comune di Narni in compartecipazione con il Comune di Terni e l’Associazione di Volontariato San Martino per le opere segno della Caritas Diocesana di Terni – Narni – Amelia, quale soggetto attuatore. Attualmente è in fase di sperimentazione su 25 persone: 3 nuclei familiari per un totale di 18 persone, 3 uomini, 4 donne. I tre nuclei familiari saranno ospitati presso appartamenti già disponibili nel territorio comunale di Narni mentre i tre uomini saranno ospitati presso la Casa di Accoglienza “O.Parrabbi” a Terni e le quattro donne verranno ospitate presso il Centro di Accoglienza in Rocca San Zenone. Il progetto è stato finanzianzato per il 79% dai fondi otto per mille di competenza dello Stato italiano, il 12% dal Comune di Narni e il 9% dal Comune di Terni per un totale di € 168.477,37.


1/6/2004 ore 17:45
Torna su