Sabato 06/03/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 06:26
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
<
I carabinieri arrestano una 50enne che, ubriaca, era andata di notte a casa dell'ex marito per insultarlo e minacciarlo
Intorno all'una della scorsa notte, i carabinieri della Sezione Radiomobile di Terni hanno arrestato, in flagranza del reato di "atti persecutori", una donna ternana di 50 anni. Secondo quanto riferito dal comando provinciale dell'Arma "La donna, nella tarda serata di ieri, si sarebbe recata presso l’abitazione dell’ex marito. La stessa sarebbe entrata nel giardino della casa di proprietà dell'uomo con un cane cui, solo quando la stessa si è accorta dell’arrivo dei carabinieri, avrebbe messo museruola e guinzaglio. La cinquantenne - sempre secondo la ricostruzione fatta dai militari - sarebbe apparsa ubriaca e fortemente agitata ed avrebbe giustificato la sua presenza sul posto con il desiderio di vedere i figli. L’ex marito, al contrario, ai militari ha riferito che era stato costretto a chiamare il 112 perché la sua ex, dopo aver suonato insistentemente il citofono, aveva iniziato ad inveire contro di lui e ad offenderlo, giungendo a profferire nei sui confronti chiare minacce di morte, alle quali avrebbero assistito anche i figli della coppia". Sembra che la donna non sarebbe nuova a comportamenti di questo genere, al punto che in passato era stata più volte denunciata all’Autorità Giudiziaria". Il cane, un pastore tedesco, è stato affidato agli operatori veterinari della Usl 2 che se ne prenderanno cura fino a che la donna sarà ristretta presso il carcere di Perugia, dove è stata portata nel corso della notte.
19/1/2021 ore 11:25
Torna su