Lunedì 17/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:54
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Guadamello: sabato 20 e domenica 21 giugno ostensione di alcune reliquie appartenute a Padre Pio
Un weekend attesissimo per i credenti e per la comunità cristiana di Guadamello, frazione a sud del Comune di Narni, dove arriverà una reliquia preziosissima. Sabato 20 e domenica 21 giugno, infatti, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 20 ci sarà l'ostensione dei guanti delle prime stimmate ricevute di padre Francesco Forgione meglio conosciuto come il Beato Pio da Pietrelcina. I parrocchiani locali, grazie ad uno scrittore che abita in zona, sono arrivati ad Alberto Festa, regista e compositore di Sutri. E Alberto sarebbe il pronipote di Giorgio Festa, uno dei primissimi medici del frate di Pietrelcina, dalla storia decisamente intrigante. Il dottor Festa, infatti, avrebbe raccolto un migliaio di reliquie data la sua vicinanza al Beato Pio. L'ha assistito durante le prime malattie e l'ha anche operato diverse volte nel letto della sua cella, addirittura senza anestesia perché Francesco Forgione non la voleva. Festa era ateo ma è bastato poco tempo per convertirsi al cristianesimo visto il carisma di Pio. L'evento del prossimo weekend è dunque da non perdere per i fedeli del frate perché la famiglia Festa ha deciso di dare in gestione le reliquie al Vaticano anche per l'avvicinarsi del Giubileo straordinario indetto da Papa Francesco nel prossimo autunno 2015. Alle 11 di domenica si terrà una messa solenne presso la chiesa di Santa Maria Annunziata di Guadamello.
19/6/2015 ore 16:55
Torna su